Denise Pipitone Testimone Claudio Corona

“I bambini non si toccano”. Denise Pipitone, c’è un’altra lettera anonima: “Ho tante cose da dire…”

Nuovo colpo di scena sulla scomparsa di Denise Pipitone, avvenuta il primo settembre del 2004. Soltanto nelle scorse ore si era parlato nuovamente della ipotetica presenza di una stanza segreta con annessa botola all’interno della casa di Anna Corona, ma questa ipotesi è stata respinta dal titolare dell’immobile, che ha smentito dell’esistenza di questa stanza nascosta. Ora però sta emergendo altro e si tratterebbe della presenza di un nuovo testimone, che avrebbe fatto un nome importante.

‘Il Giornale di Sicilia’ e in particolare il giornalista Salvatore Giacalone ha riferito: “Denise Pipitone potrebbe essere stata chiusa in una stanza segreta subito dopo il sequestro”. Quindi, stando a questa novità, la bambina sarebbe stata rinchiusa qui dentro per alcuni giorni. Sempre stando al racconto de ‘Il Giornale di Sicilia’, si tratterebbe di una camera dell’abitazione di Anna Corona, alta ben 4 metri. Il tutto sarebbe emerso analizzando i dati del catasto. Ma nulla è stato confermato ufficialmente.

Denise Pipitone Nuovo Testimone Claudio Corona

La trasmissione televisiva ‘Ore 14’ di Milo Infante, in onda su Rai 2, ha ricevuto una lettera non da parte di un anonimo che vuole fornire ulteriori informazioni sul caso di Denise Pipitone. Tirata in ballo una persona al momento non indagata. Questo quanto scritto dal testimone: “Io voglio la verità su Denise. Non sono un collaboratore di giustizia e mai lo sarò. Ho frequentato molto Claudio Corona, ma ripeto non sarò mai un collaboratore di giustizia”. E poi ha voluto aggiungere un altro passaggio importante.


Denise Pipitone Testimone Lettera Claudio Corona

A proposito di Denise Pipitone, questo testimone ha detto ancora: “Ho tante cose da dire per tutelare me e la mia famiglia e forse finalmente scoprire la verità su qualche informazione su Denise. Io voglio solo la verità su di lei, donne e bambini non si toccano”. Non è la prima volta che sia tirato in ballo Claudio Corona, accusato di aver dato vita ad affari illeciti con la sua famiglia. Ma, come riferito poco fa, non ci sono indagini a carico dell’uomo, quindi ora non resta che attendere il lavoro degli inquirenti.

Nei giorni scorsi si è tornati a parlare del video girato da Felice Grico, la guardia giurata che nel 2004 filmò una bambina molto somigliante a Denise Pipitone in compagnia di una donna di etnia rom. Quella fatta dalla guardia giurata di Milano resta ancora oggi l’unica segnalazione attendibile. Ospite di ‘Quarto Grado’, Felice Grieco ha raccontato di aver riconosciuto la donna in una foto di un articolo che parla di rom.