Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
covid nuovo decreto green pass dad

Green pass, cambia tutto. Norme anti Covid, l’ultima decisione del governo

  • Italia

Covid, ecco il nuovo decreto. A due giorni dall’ultimo Consiglio dei Ministri, il governo guidato da Mario Draghi si è riunito ancora. Sul tavolo la gestione della pandemia – o endemia – con riferimento particolare all’estensione del Green Pass per chi ha tre dosi e riduzione del ricorso alla Dad a scuola. Nel pomeriggio di ieri, mercoledì 3 febbraio, sono state prese delle decisioni. Le nuove disposizioni entreranno in vigore il giorno successivo alla pubblicazione in Gazzetta ufficiale.

Per prima cosa un’importante novità sulla durata della certificazione verde per chi ha la terza dose, detta Booster. Il Green Pass, in questo caso, non avrà alcuna scadenza salvo il verificarsi di nuove emergenze sanitarie. Il certificato è illimitato anche per chi si è contagiato dopo aver fatto due dosi. Ovviamente si resta in attesa che Ema e Aifa si pronuncino su un’eventuale quarta dose. Per vaccinati Booster e guariti, ha detto inoltre il ministro Speranza, non ci saranno più restrizioni anche nel caso in cui la regione diventi zona rossa.

covid nuovo decreto green pass dad


Per quanto riguarda la Didattica a Distanza a scuola questa passa a 5 giorni, ma solo per i non vaccinati. Non in tutte le scuole, però. Nella scuola materna, ad esempio, si va in DAD al quinto caso positivo in classe e non c’è nessuna distinzione tra vaccinati e non. Per la scuola primaria, ovvero le elementari, quindi bambini dai 6 agli 11 anni si va in Dad al quinto positivo in classe, misura valida solo per non vaccinati o guariti. I vaccinati, invece, devono restare a scuola.

covid nuovo decreto green pass dad

Alle scuole superiori, invece, Dad di 5 giorni al secondo caso solo per chi non ha la terza dose, la seconda da meno di 120 giorni o non ha avuto l’infezione. In più “agli alunni per i quali non sia applicabile il regime sanitario di autosorveglianza si applica la quarantena precauzionale della durata di cinque giorni, la cui cessazione consegue all’esito negativo di un test antigenico rapido o molecolare per la rilevazione dell’antigene SARS-CoV-2 e con l’obbligo di indossare per i successivi cinque giorni i dispositivi di protezione delle vie respiratorie di tipo FFP2”.

Nuove norme anche per i turisti. Per chi proviene da Paesi con regole diverse dal nostro si potrà accedere alle strutture ricettive in cui è richiesto Green Pass rafforzato anche con semplice Green Pass. Quindi basterà un semplice tampone antigenico o molecolare.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004