Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
bergamo muore tomba marito

Dramma al cimitero, muore sulla tomba del marito a San Valentino. Ci andava ogni giorno

  • Italia

Una tragedia proprio nel giorno degli innamorati. Ieri, lunedì 14 febbraio in cui si festeggia San Valentino, a Treviglio, provincia di Bergamo, l’85enne Erminia Dossi è morta. Il fatto particolare è che la donna è deceduta proprio sopra la tomba del marito. La donna, originaria di Fara D’Adda, è rimasta vedova 40 anni fa.

Intorno alle 13 e 20, mentre si trovava nel cimitero per visitare la tomba del marito Giacomo Bonacina, Erminia è stata colta da un malore. A nulla sono serviti gli interventi di rianimazione di un operatore cimiteriale e di un’altra donna presente, oltre a quelli del personale del 118 prontamente intervenuto.

bergamo muore tomba marito


Quella di Erminia Dossi e Giacomo Bonacina è stata una grande storia d’amore. Insieme hanno avuto ben sette figli. Il marito è morto negli anni ’80. Da gennaio, da quando i suoi resti sono stati tumulati nel cimitero di Treviglio. Come riporta Il Giorno proprio per stare più vicino al marito e poter visitare tutti i giorni la sua tomba Erminia si era trasferita lì vicino, in via Beato Angelico.

bergamo muore tomba marito

Così, ogni giorno Erminia Dossi si recava al cimitero per portare il suo saluto al marito. Così ha fatto anche nella giornata di lunedì 14 febbraio, un’occasione speciale perché è la festa degli innamorati, San Valentino. Subito dopo pranzo la donna è andata al cimitero e ha raggiunto la tomba del marito nella nuova ala nordovest.

Una volta arrivata alla lapide del marito, però, Erminia è stata colta da un infarto. Subito è stato chiamato il numero d’emergenza 112 che ha inviato un’automedica e un’autoambulanza della Croce Rossa di Treviglio. Purtroppo però per la donna non c’è stato scampo. Sul posto si è recata anche una pattuglia del locale Commissariato per fare i rilievi del caso. I funerali di Erminia si svolgeranno domani, mercoledì 16 febbraio, alle 10 e 30.