Uccide l’ex fidanzata per strada, poi si spara. Cosa aveva scritto Antonio su facebook, poi il terribile gesto

Ha sparato alla ex fidanzata, uccidendola, poi si è tolto la vita. Il fatto di cronaca è accaduto nel pomeriggio di domenica 13 giugno a Ventimiglia, in provincia di Imperia, in Liguria. L’uomo, un 65enne, aveva avuto una relazione con la vittima, una ragazza di 30 anni, terminata qualche anno fa.

Poco dopo le 17, in via Tenda, nella periferia della città ligure, il 65enne si è avvicinato all’auto che la ragazza aveva parcheggiato per attendere l’arrivo di una persona e ha sparato, uccidendola sul colpo. Poi si è allontanato a piedi recandosi sul greto del fiume Roia, ha rivolto l’arma verso si sé e si è tolto la vita. Immediati i soccorsi delle persone che hanno assistito alla scena, ma per la donna non c’è stato niente da fare.

sharon micheletti uccisa ex ventimiglia

Sul luogo dell’omicidio sono intervenuti i carabinieri di Ventimiglia che hanno effettuato i primi rilievi. Sembra che tra i due non vi fossero stati mai particolari problemi, solo lo scorso mese di marzo la ragazza lo aveva denunciato per minacce. A dirigere le indagini, condotte dai militari di Ventimiglia con il nucleo investigativo di Imperia, è la procura del capoluogo ligure.


sharon micheletti uccisa ex ventimiglia2

Antonio Vicari , questo il nome dell’omicida, era stato in carcere per molestie contro la prima moglie. A marzo era tornato libero a e aveva iniziato a molestare la seconda ex, Sharon Micheletti, 30 anni, che lo aveva denunciato. Secondo quanto ricostruito dagli inquirenti, pare che l’uomo abbia cercato di uccidere anche l’amico della donna che era entrato in un bar per comprare le sigarette.

sharon micheletti uccisa ex ventimiglia
sharon micheletti uccisa ex ventimiglia

Fondamentale l’intervento del proprietario del locale, che vedendo l’uomo arrivare con la pistola in pugno ha chiuso la porta a vetri. La donna è stata uccisa da tre colpi di una pistola calibro 7.65 e da quanto emerso Antonio Vicari aveva annunciato tutto su Facebook.

Pubblicato il alle ore 09:40 Ultima modifica il alle ore 09:40