alessandra zorzin omicidio pistola

“Quello strano incidente…”. Omicidio Alessandra Zorzin, l’inquietante retroscena sull’assassino

Alessandra Zorzin, 21 anni, madre di una bimba di 2 anni, è l’ultima vittima in ordine di tempo. Un femminicidio al giorno nell’ultima settimana, 50 da inizio 2021. La vittima è madre di una bimba di 2 anni. Subito è stato dato l’allarme, e le forze dell’ordine stanno ricercando l’omicida che poi è stato trovato morto suicida.

Alessandra Zorzin è stata uccisa nella sua casa da un uomo con cui aveva una relazione, Marco Turrin, 39enne guardia giurata che si è uccisa con la stessa arma con cui ha tolto la vita alla ragazza. sin dalle prime battute avevano acquisito nei suoi confronti numerosi indizi.

alessandra zorzin omicidio pistola

Immediatamente erano scattate le ricerche del sospettato, che nel frattempo aveva fatto perdere le sue tracce, allontanandosi a bordo della propria auto. Nel corso della giornata era stato più volte individuato il suo passaggio in questa provincia e in altre limitrofe, senza però che le numerose pattuglie dispiegate riuscissero ad intercettarlo. In serata, l’autovettura è stata rintracciata nuovamente in provincia, nella zona di Creazzo.


alessandra zorzin omicidio pistola

Alla vista delle pattuglie il 38enne sentendosi ormai in trappola si è sparato all’interno dell’autovettura. Immediatamente soccorso, nonostante i tentativi di rianimazione del personale sanitario, è deceduto poco dopo.

A 24 ore dall’omicidio è emerso che nel 2005 la guardia giurata era stata segnalata perché ad Albignasego, mentre si trovava in auto con la fidanzata, partì un colpo dalla pistola d’ordinanza. A giustificazione di quel fatto Turrin disse che il colpo era partito accidentalmente e il caso fu chiuso.

Pubblicato il alle ore 19:48 Ultima modifica il alle ore 19:48