Uomini e Donne, Samantha Curcio e Alessio Cennicola lasciati

“Lo hai fatto tu”. UeD: Samantha Curcio e Alessio Cennicola lasciati, vengono fuori i fatti

La coppia di Uomini e Donne formata da Samantha Curcio e Alessio Ceniccola, si è sfaldata. La notizia degli ultimi giorni rimbalza da una pagina rosa all’altra e pare proprio che per loro non ci sia più nulla da fare. Quello che pareva un periodo magico, di colpo non esiste più.

Dopo le motivazioni fornite da Samantha, ora arriva anche la controparte, quella del suo ex Alessio: “Mi sono addormentato pensando al momento in cui ti avrei rivisto, dopo questa tempesta nata da una goccia d’acqua, che ho cercato di asciugare subito, ma che non mi è stata possibile fare perché…”.

Uomini e Donne, Samantha Curcio e Alessio Cennicola lasciati

“…bloccato sia materialmente (telefono, messaggi, social) sia mentalmente dalle brutte frasi offensive, che non merito e che mi hanno profondamente ferito. Non sei riuscita ad aspettare di guardarmi negli occhi e, dirmi che tutte quelle cose brutte che mi hai scritto non le pensavi, ma che erano state dettate dalla rabbia, come invece mi hanno detto persone che ti conoscono con le quali ti sei confidata. Hai esternato i tuoi sentimenti al pianeta social, che dici di non amare, ma con il quale hai preferito interagire prima di farlo con me”.


E ancora le parole di Alessio Ceniccola: “Ho vissuto una favola vera intensa unica, dove i nostri mondi, che definisci diversi, avevano cominciato a incontrarsi, una volta tu nel mio una volta io nel tuo. Il tempo avrebbe detto se potevamo diventare un unico mondo. Purtroppo a te è bastata una foto con una mia amica dalla quale hai tratto conclusioni diverse dalla realtà e tu lo sai, perché hai detto di credermi da subito. Si è vero sono passionale, sono una persona che cerca il contatto e il rapporto fisico, anche con gli amici e le amiche. Una persona vera, con i suoi lati negativi che tutti hanno visto e che non si nasconde dietro finzioni e falsità”.

“Ma sono fatto così e tu avevi imparato a conoscermi e ad accettarmi come io stavo con te. È bastata una goccia che tu hai trasformato in tempesta – ha concluso Alessio Ceniccola – per far annegare questa favola in un mare innavigabile. Anch’io ti auguro tutto il bene possibile e mai avrei pensato di scriverlo così nel mondo social, in un certo senso virtuale, invece che dirtelo guardandoti negli occhi come sempre faccio nella vita. Ma sei tu che hai scelto così e, forse, ti stai adattando a questo contesto che dici di non amare, ma io ti rispetto come ho fatto sempre fino ad oggi”.