“Mica se la passa male…”. Salvo Veneziano, dopo i guai post GF si è dato da fare: ecco quanti locali ha

Poco tempo fa Salvo Veneziano si era esposto su Instagram sul Grande Fratello Vip 5: “Sto ricevendo tantissimi messaggi e segnalazioni da ragazzi, uomini adulti, donne, che mi dicono: ‘Ma come mai a te hanno trattato come una pezza da piedi e come un ladro assassino e al signor Oppini non stanno dicendo nulla?’. Il mio messaggio è per chi conduce questo programma”. Sono passati venti anni dalla prima edizione del Grande Fratello, quella di Salvo Veneziano.

Tra le righe di un’intervista al settimanale Di Più Salvo Veneziano, secondo classificato nella prima edizione del GF, nel 2000, ha raccontato della sua vita post reality show. Salvo Veneziano facevo il pizzaiolo, oggi ha 44 anni, è ancora sposato con Giusy, è diventato nonno e imprenditore. Ma non è stata una cosa semplice per lui gestire la fama, anzi proprio tutt’altro. (Continua dopo le foto)


“Dopo il reality show ero diventato un mostro”, ha ammesso senza tanti giri di parole Salvo Veneziano, conosciuto come Salvo del Grande Fratello. Una volta uscito dalla Casa Veneziano è stato travolto dal successo e dai soldi facili ed ha rischiato di perdere di vista sé stesso. Prima di entrare al GF, il siciliano guadagnava si e no circa novecento euro al mese. Dopo quell’esperienza le cose sono cambiate: “Tutti volevano Salvo del Grande Fratello. Iniziai a viaggiare in Italia per le serate. Non ho mai preso meno di quattromila euro per fare due sorrisi, urlare qualche battuta da un palco, firmare qualche autografo e fare finta di bere champagne. Sono sempre stato astemio, mai sballato, mai consumato droghe. La mia droga erano i soldi facili che guadagnavo e le facili conquiste”. (Continua dopo le foto)

“Vivevo facendo il Vip: d’estate a Porto Rotondo, Porto Cervo e a bordo di yacht. Marchi famosi mi regalavo tutto. Feste, festini, serate. Per fortuna, a mia insaputa, mia moglie prelevava dal mio conto e metteva da parte. Faceva la madre di famiglia a Siracusa mentre io facevo il single per i locali di tutta Italia”. Dopo due anni Giusy lo ha lasciato e con i figli è andata in Germania dalla sua famiglia. Salvo, resosi conto dei suoi errori, l’ha poi riconquistata e grazie ai soldi messi da parte da lei è riuscito a diventare imprenditore e ad acquistare una villa a Cesano Maderno. Con i soldi risparmiati da Giusy Salvo Veneziano ha aperto a Milano nel 2005 la pizzeria Il Confessionale. Poi ha messo su una pizzeria da asporto, L’officina della pizza, una vera e propria catena con 19 punti vendita, di cui Salvo ne possiede cinque. In più Salvo Veneziano continua a fare ospitate in tv e nei locali: “Ora prendo dai mille ai duemila euro e Giusy viene con me. Rimpiango i soldi che ho buttato e di non essermi ancora fatto il trapianto di capelli”.

“Mi viene da ridere”. Caos Antonella Elia: Pietro Delle Piane, le nozze… L’opinionista costretta a parlare