lino guanciale papà

Lino Guanciale papà! “Ha interrotto le riprese per correre in ospedale”

Lino Guanciale papà! L’attore e la moglie, Antonella Liuzzi, sono da poche ore diventati genitori. Precisamente la mattina del 15 novembre 2021. La lieta notizia che riguarda uno dei volti principali delle fiction targate Rai arriva dal sito Whoopsee ma al momento i diretti interessati non hanno parlato della nuova nascita e non si conosce il nome del bambino. È un maschietto, fa sapere sempre il sito, il primo erede di Lino Guanciale che il pubblico di Rai1 ha visto per l’ultima volta in prima visione tv lo scorso inverno, nei panni del Commissario Ricciardi.

Al momento l’attore è impegnato sul set de La Porta Rossa e avrebbe interrotto le riprese a Trieste proprio per correre dalla sua Antonella a Roma per starle vicino e conoscere il piccolo. Lei è originaria di Noci, in provincia di Bari è laureata in Economia all’Università Bocconi di Milano dove insegna ed è anche presidente di una società dedicata al turismo in Puglia e Basilicata.

Lino Guanciale papà

La decisione di non rivelare nulla della nascita non stupisce. Anche della futura paternità e del matrimonio Lino Guanciale non aveva informato i fan. Riservatissimo, ha preferito tenere segrete queste notizie che riguardano la sua sfera privata. Le nozze con Antonella Liuzzi per esempio sono state annunciate all’improvviso e come si suol dire “a cose fatte”.


lino guanciale papà

Il matrimonio di Lino Guanciale e Antonella è stato celebrato poco dopo la fine delle riprese de L’Allieva, la fiction con Alessandra Mastronardi. E solo qualche giorno dopo gli sposi avevano svelato alcune foto romantiche della cerimonia. Succederà lo stesso con il primo erede? Forse bisognerà aspettare qualche giorno per avere innanzitutto la conferma e poi conoscere il nome del bebè.

lino guanciale papà

Lino Guanciale non aveva mai nascosto la volontà di allargare la famiglia e di avere un figlio dopo le nozze con Antonella Liuzzi. “Ho sempre saputo che per me tra le cose essenziali della vita c’è la famiglia e che un giorno ne avrei voluta una mia – aveva confessato – Prima c’era il lavoro, l’entusiasmo delle nuove esperienze, il mio carattere forte da ‘limare’ con pazienza”. E ancora: “Oggi so che non potrei sentirmi mai completo senza una famiglia mia. In un prossimo futuro la mia vita prenderà un ritmo più ‘normale’ rispetto agli ultimi anni in cui ho girato per mesi e mesi di seguito”.