Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
kasia smutniak

“Ecco come si è ridotta”. Kasia Smutniak: la malattia e il coraggio di parlare: “Io irriconoscibile?”

  • Gossip

Kasia Smutniak, il duro sfogo solo oggi. Momenti di vita non sempre facili per l’attrice italiana, costretta a fare i conti con la malattia. Colpita dalla vitiligine, Kasia Smutniak ha confessato il percorso di terapia che avrebbe affrontato in passato, senza fare a meno di affrontare un tasto dolente, quello dell’attacco subito dagli hater. Queste le sue parole.

Accettare la malattia non è stato facile e solo chi soffre della stessa patologia dell’attrice italiana può comprendere realmente. Tante le volte in cui Kasia ha affrontato l’argomento, rivolgendo in più occasioni appelli a chi avrebbe tirato in ballo una sua ‘trasformazione’: “‘Trauma’, ‘come si è ridotta’, ‘irriconoscibile’, ‘ tragedia’, sono spesso le parole che vengono accostate, al mio aspetto fisico. Beh anche questo mi fa sorridere. Perché in realtà mi sento forte, amata e bella, dentro e fuori. Però vorrei andare oltre questa semplificazione”.

Kasia Smutniak duro sfogo malattia vitiligine irriconoscibile


Un percorso non facile dopo la diagnosi, momento su cui Kasia Smutniak è tornata a parlare in un lungo messaggio condiviso su Instagram: “Anni fa un dottore tibetano mi ha detto che sono come un serpente, mi sto trasformando, sto cambiando pelle. All’epoca non volevo ‘trasformarmi’, pensavo tutto dipendesse dalla mia volontà. Però allo stesso tempo ero attratta dalle unicità degli altri”.

Kasia Smutniak duro sfogo malattia vitiligine irriconoscibile

E aggiunge: “La mia non è una storia né triste né tragica né tantomeno orripilante . È stato un percorso lungo ma bellissimo, a tratti anche comico. Ne ho condiviso solo un pezzetto, portando avanti un messaggio positivo e sperando che la mia testimonianza potesse dare forza a tante persone con la mia stessa particolarità o senza”.

Kasia Smutniak duro sfogo malattia vitiligine irriconoscibile
Kasia Smutniak duro sfogo malattia vitiligine irriconoscibile

Un vero e proprio sfogo: “Quindi figuriamoci quanto poco impatto possa avere su di me, ora, un articolo di un giornale…”, ammette oggi. Beh anche questo mi fa sorridere. Perché in realtà mi sento forte, amata e bella, dentro e fuori”. Un appello: “Penso a chi sta affrontando un percorso, pieno di dubbi, difficoltà e dolore (…)A questa persona rivolgo le mie parole: non mollare, non farti condizionare dalla stupidità degli altri”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004