federico zampaglione matrimonio giglia marra

Finalmente il sì per la coppia vip: matrimonio da favola in Puglia, nel paese della sposa

Hanno pronunciato il fatidico sì. Un matrimonio da favola, quello celebrato mercoledì 11 agosto 2021 a Mottola, a Mottola, che è il paese natale della sposa. E anche un matrimonio che il cantante e l’attrice hanno atteso a lungo e che avevano annunciato attraverso i social. Lo scorso anno erano stati costretti a rimandare le nozze a causa delle restrizioni da Covid-19, ma adesso finalmente il loro sogno d’amore si è realizzato.

Proprio in quella magnifica cornice il cantautore e regista aveva annunciato le imminenti nozze lo scorso luglio, pubblicando uno scatto molto romantico insieme alla compagna e oggi sua moglie. Sotto alla foto con le fronti appoggiate l’una contro l’altra, mentre lei gli tiene dolcemente il volto tra le mani, la didascalia “Prima che lo sappiate in altri modi…ve lo diciamo noi: ad agosto Giglia e io ci sposiamo”, aveva scritto il futuro sposo. E così è stato: Federico Zampaglione e Giglia Marra, che ha recitato in Squadra Antimafia, Ris e Distretto di polizia sono marito e moglie da poche ore.

federico zampaglione matrimonio giglia marra

Federico Zampaglione e Giglia Marra, nozze da favola in Puglia

Le nozze di Federico Zampaglione e Giglia Marra sono state celebrate nella chiesa di Santa Maria Assunta a Mottola, il paese in provincia di Taranto in cui è nata la splendida attrice, che nel suo giorno era bella come una principessa nel suo abito bianco a sirena disegnato dallo stilista Alessandro Angelozzi, rifinito con dettagli in pizzo e piume, le stesse applicate sull’originale velo. Lui, invece, arrivato all’altare con la figlia Linda, 11 anni, avuta da Claudia Gerini, era in smoking.


federico zampaglione matrimonio giglia marra

Dopo la cerimonia, il ricevimento: riservato a 170 ospiti, si è tenuto in un’antica masseria immersa nel verde. Nella Masseria Bonelli, una location da sogno immersa nel bosco delle Murge, in mezzo ai trulli e a tanta vegetazione, come riporta il Corriere della Sera. Il menù a base di pesce, mozzarelle fatte al momento dalla masseria e le orecchiette. Le bomboniere? Piatti in ceramica realizzati per gli sposi da un maestro di Grottaglie. Tutti pezzi unici, con frasi delle canzoni di Federico Zampaglione.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da T I R O M A N C I N O (@tiromancinoofficial)

“Non è stato facile organizzare tutto in un mese e mezzo – ha detto Giglia Marra prima del lieto evento al Corriere -. Per due anni abbiamo rimandato il matrimonio a causa del Covid. Poi, abbiamo fissato la data per il mese di ottobre del 2021, ma a fine giugno si è deciso di anticipare all’11 agosto per impegni di lavoro miei e di Federico. Senza dimenticare l’incognita virus, che avrebbe potuto far saltare i piani”.

Pubblicato il alle ore 08:41 Ultima modifica il alle ore 08:41