Dopo quello che è successo il papà della super vip “irriconoscibile, vive in un camper”

Tutti i giornali e i siti parlano di lui e della battaglia con la famosa figlia, per cui si sono spesi e si stanno spendendo anche tanti colleghi e ora escono delle foto esclusive in cui appare irriconoscibile. Foto che sono state pubblicate dal Daily Mail dopo che il New York Times ha pubblicato delle informazioni molto particolari su Jamie Spears.

Secondo il noto quotidiano il padre tutore di Britney Spears avrebbe venduto la casa di famiglia e adesso vivrebbe in un camper, posteggiato nel parcheggio di un magazzino che ha affittato e in cui tiene tutti i cimeli della figlia. Quindi, dopo questa indiscrezione, gli scatti realizzati dai paparazzi che mostrano effettivamente l’uomo, decisamente cambiato e quasi irriconoscibile in un capannone, con un camper a pochi metri.

Il padre di Britney Spears oggi: “Irriconoscibile, vive in un camper”

“Il padre di Britney Spears è stato visto uscire dal camper dove vive in Louisiana – si legge sul quotidiano britannico – James ‘Jamie’ Parnell Spears, 68 anni, è stato sorpreso mentre firmava documenti tra le campagne di Kentwood, dove Britney è cresciuta con la sua famiglia”. E ancora: “Secondo il New York Times, Jamie Spears riceve da Britney uno stipendio di circa 16mila dollari al mese più altri 2mila mensili per l’affitto di un ufficio. Adesso lui vive in una roulotte parcheggiata in un deposito alla periferia della piccola città”.


Vero è che negli ultimi tempi il papà della star americana è stato ricoverato più volte, una anche per la rottura del colon. La popstar, o chi le gestisce i social, nel 2019 aveva addirittura dichiarato che Jamie aveva rischiato di morire. Quindi anche a causa di questi problemi di salute l’aspetto di Jamie Spears potrebbe essere cambiato: “Non mi esibirò con il mio show Domination. Non vedevo l’ora di fare questo spettacolo e di vedere tutti voi quest’anno, quindi mi si spezza il cuore”.

“Tuttavia – aveva aggiunto -, è importante mettere sempre la famiglia al primo posto… e questa è la decisione che devo prendere. Un paio di mesi fa, mio padre è stato ricoverato in ospedale ed è quasi morto. Siamo grati che ne sia uscito vivo ma ha ancora tanta strada da fare. Ho dovuto prendere la difficile decisione di dedicare tutta la mia attenzione e la mia energia alla famiglia in questo momento”.

Pubblicato il alle ore 12:09 Ultima modifica il alle ore 12:09