“Ma è lui? Com’è cambiato…”. Il vip beccato dopo anni in un ristorante di Roma. Come vive oggi

C’è forse qualcuno che riesce a sfuggire allo scorrere inesorabile del tempo? “Dagospia” pubblica gli scatti di un ex super vip. È un bomber che ha infiammato i cuori di tanti tifosi italiani. Dall’Udinese alla Roma, passando per club come Parma e Fiorentina. Oggi è un dirigente sportivo, è stato allenatore di calcio. Dai tempi d’oro in cui rincorreva il pallone sul prato verde sembra sia passata una vita… 

Classe 1966, originario dell’Argentina. È uno degli attaccanti più amati dalla tifoseria italiana, specialmente quella giallorossa. Nonostante infatti abbia militato in varie squadre il suo cuore è sempre rimasto legato indissolubilmente alla «Maggica», con cui ha vinto lo scudetto nel 2001. Avete capito di chi si tratta? Dalle foto di oggi che lo mostrano a pranzo è difficile. 

Abel Balbo calcio vip irriconoscibile

Il buon Roberto D’Agostino ne sa una più del diavolo: pubblicato sul suo portale una serie di scatti che mostra un ex attaccante, entrato nel firmamento del calcio italiano, a pranzo. Avvistato in un ristorante romano che vede tra i suoi clienti anche il neo-tecnico giallorosso Josè Mourinho. Stiamo parlando di Abel Balbo, che ha avuto una brillante carriera non solo in Italia. Con la maglia della nazionale argentina ha segnato 11 gol in 37 partite.


Abel Balbo calcio vip irriconoscibile

Convocato da tre differenti commissari tecnici, rispettivamente Bilardo, Basile e Passarella, Abel Balbo ha giocato ai Mondiali di Italia 1990, Stati Uniti 1994 e Francia 1998, ma anche in Copa América nelle edizioni di Brasile 1989 e Uruguay 1995. Il suo gol più importante? Certamente rimane quello segnato a Melbourne nello spareggio di qualificazione al Mondiale ’94. Era un colpo di testa su cross di Maradona. Anni indimenticabili per chi ama il calcio…

Abel Balbo calcio vip irriconoscibile

Abel Balbo dopo il ritiro dal calcio si è dedicato a tutt’altra carriera: un’azienda agricola di cereali, soia e mais, che poi ha dovuto chiudere. La passione per il pallone non l’ha mai abbandonato però: dal febbraio 2020 vive negli Stati Uniti, dove ha aperto infatti la scuola calcio “Balbo Soccer Academy” nella città di Boston. Prima ancora aveva tentato la carriera di allenatore (aveva ottenuto un ingaggio nel Treviso). Non solo: nel 2013 aveva provato a calarsi nei panni di procuratore sportivo, curando i trasferimenti di una trentina di assistiti, tutti argentini, tra questi i calciatori Matías Cuffa e Lucas Correa. 

Come dicevamo Abel Balbo è stato beccato in un ristorante romano che annovera tra i suoi clienti anche il neo-tecnico giallorosso Josè Mourinho. Più ingrassato, leggermente stempiato. Barba incolta per lui, che oggi ha 55 anni. In un’intervista a “Il Messaggero” l’ex attaccante aveva speso qualche parola proprio su uno degli azzardi del nuovo ct della Roma. Ossia il nuovo attaccante giallorosso, l’inglese Tammy Abraham.

Abel Balbo calcio vip irriconoscibile

“Se lo ha scelto Mourinho è una garanzia. Il tecnico lo ha avuto al Chelsea e ne conosce le potenzialità, quindi è un acquisto sicuramente di valore”, ha detto Abel Balbo. E ancora: “Beh, è una maglia pesante, non c’è dubbio. La straordinaria passione dei tifosi ti fa essere sempre sotto esame, si avverte la pressione. Ma gli direi anche che questo è il posto migliore per mettere in mostra il valore e far esplodere il talento. E gli augurerei il meglio, perché se sfonda significa che la Roma andrà forte”, ha dichiarato sempre il 55enne. 

Pubblicato il alle ore 13:09 Ultima modifica il alle ore 13:09