L’eleganza femminile – bellezza senza tempo

Contenuto sponsorizzato – La vera eleganza è qualcosa che ha sempre stupito. Tutti amano stare tra donne che hanno qualcosa che attrae, elettrizza e attira l’attenzione.
Dagli anni ’80 la moda ha portato un anticonformismo nello stile di abbigliamento femminile. La moda di questo periodo è segnata da abiti in stile hippie, disco, punk e boho-chic. La ribellione dell’abbigliamento, iniziata nel 2000, sta lentamente perdendo popolarità. Ogni donna fa una scelta tra ciò che le piace e ciò che non le piace, tra ciò che le si addice e ciò che no, costruendo così il proprio stile. Nei giorni di oggi notiamo una grande varietà di stili di abbigliamento. Dalle signore vestite in modo molto elegante, alle donne che adottano uno stile più casual o chic, nessuno è guidato dalle regole. La maggior parte delle donne ha un proprio stile definito e non segue necessariamente le tendenze dettate dalle grandi case di moda. In seguito presentiamo 7 segni distintivi dell’eleganza femminile.

1. La moderazione. La prima e più importante regola di una donna elegante è la moderazione, che dovrebbe applicarsi a tutti gli ambiti della vita, non solo alla moda. Tuttavia, quando si tratta dell’immagine, si tratta di scegliere abiti piuttosto sobri, senza motivi eccentrici e costruiti con tagli semplici e ben adattati. Questa regola si applica anche al trucco, che dovrebbe essere il più delicato possibile e compatibile con il tipo di bellezza.
2. Il profumo dovrebbe rappresentare la personalità. Per una donna dal gusto sofisticato e che sa benissimo come abbinare il proprio guardaroba ad accessori dignitosi, è adatta una fragranza più pronunciata e non superficiale. Gli specialisti del marchio Hugo Boss spiegano che un profumo perfettamente bilanciato contenente essenze di vaniglia, gelsomino, sandalo o ambra, che respira lusso, integra perfettamente le personalità uniche delle donne eleganti.
3. Scegliere i vestiti in base alla figura. Affinché si abbia un bell’aspetto elegante nelle stilizzazioni, le donne devono pensarci attentamente, quindi non rimandare la composizione dell’outfit fino all’ultimo minuto. Sempre si dovrebbe sapere cosa si indosserà il giorno dopo, e di preparare i vestiti almeno alla sera prima. Inoltre, è anche importante che si scelga i vestiti in base al tipo di corpo. Ricordare che non è il prezzo dei vestiti che conta, ma la qualità e il taglio. Anche in abiti poco costosi si può essere molto eleganti. Basta dedicare un po’ più di tempo a scegliere gli abiti giusti.
4. Abbinare l’abito all’occasione. Per evitare un errore di moda, vale la pena conoscere le regole del dress code. Ad esempio, non è molto appropriato venire in ufficio con una gonna corta e un abito da cocktail sarebbe una strana scelta per una passeggiata. Lo stile dovrebbe sempre corrispondere al luogo e all’occasione. Prima di andare a una festa o a un banchetto, verificare sempre le informazioni sul dress code.
5. Comportamento. La blogger Elene Tea ha pubblicato su youtube un video “con 9 regole che nessuna donna di classe non infrangerebbe”. La donna di elegante è gentile, si riferisce ad altre persone con cultura. Non si vergogna di pronunciare le parole “per favore”, “grazie” e “scusa” quando la situazione lo richiede. La gentilezza ha un valore inestimabile nelle relazioni interpersonali. Grazie a lei si costruiscono relazioni positive, ed è anche di grande importanza nella percezione sociale di una persona.
La scrittrice Mena Lamb afferma “L’eleganza è la disarmante semplicità di un’anima che non ha bisogno di abiti griffati o gioielli vistosi, ha per abito sobrietà, discrezione, charme, stoffe che non temono usura e grinze e cosa assai notevole, non acquistabili.” 


             
6. Amare sé stessi. L’eleganza va di pari passo con il rispetto di sé stessi, prendersi cura del benessere e della salute. Le donne eleganti sanno riconoscere il proprio valore. Comprendono la necessità di riposo, uno stile di vita sano e la necessità di ricaricare le batterie. Inoltre, prendersi cura di sé stessi fa bene alla salute. È una dieta sana che ci fa avere una bella carnagione, buon umore, buone condizioni e un peso adeguato, e una buona forma rafforza l’autostima.
La consapevolezza dell’autostima è un fattore molto importante sia nella vita professionale che in quella privata. Grazie ad essa, una donna elegante sa quali sono i suoi punti di forza e come utilizzarli in modo efficace. Conosce anche le sue debolezze, il che le permette di lavorare su sé stessa.
7. Segno distintivo – assertività. Una donna elegante esprime i suoi pensieri e sentimenti in linea con il suo sistema di valori interiori. L’assertività si manifesta anche nel fatto che non ha paura di dire “no”. Non è influenzata e prende le sue decisioni consapevolmente. Nel caso in cui qualcosa non è conforme alle sue regole, può rifiutare. Va notato, tuttavia, che lo fa in modo assertivo e neutrale. Non cede all’opinione della maggioranza, che è espressione di carattere forte e fiducia in sé stessa.

“L’eleganza è uno stile di vita specifico, un modo per plasmare l’ambiente e il comportamento. Una donna elegante conosce sé stessa, vive in modo molto consapevole e sceglie tutto in modo non banale. Cerca la qualità in ogni aspetto della sua vita. Per lei la qualità conta sia quando sceglie un outfit che quando affronta situazioni e relazioni difficili. L’eleganza cattura lo sguardo, il cuore e la mente. È un mistero… è anche umiltà.”

Pubblicato il alle ore 11:40 Ultima modifica il alle ore 13:31