“I soliti idioti” riscrivono l’inferno di Dante

La solita commedia – Inferno è il nuovo capitolo della lunga saga televisiva e cinematografica dei Soliti idioti. Francesco Mandelli e Fabrizio Biggio sono tornati sul set per il loro terzo film in cui debuttano da registi insieme a Martino Ferro, pur mantenendo il ruolo di sceneggiatori e attori.  Un film sostanzialmente a sketch: “Gli altri due li avevamo incanalati in una storia, qui invece c’è una cornice che è la giornata di Dante e Virgilio sulla Terra ma poi funziona di più come le storie alla Monty Python. Ecco, loro sono il nostro riferimento adesso insieme a Nanni Loy. Abbiamo visto e rivisto cento volte Made in Italy prima di iniziare a lavorare a questo film. Vedremo il risultato alla fine. Sicuramente Benigni si metterà le mani fra i capelli, anche se ne ha pochi!” Una commedia piena di humour dissacrante e dai toni spinti, perfettamente nel loro stile, che rilegge la Divina Commedia in chiave contemporanea con una surreale catalogazione dei nuovi peccati e peccatori, dagli hacker informatici ai social-dipendenti, dai tecno-incontinenti agli smanettoni del web.