Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È scappata dalla Casetta”. Amici 23, crollo nervoso a pochissimo dal serale: l’allieva in lacrime

Amici 23, l’allieva crolla alla vigilia del serale: è scoppiata in un pianto a dirotto lasciando la Casetta di corsa. “Mi sento inutile in questa Casetta. In Casetta stessa io mi sento una persona inutile. Non mi sento di avere dei rapporti speciali. E non sento di essere fondamentale per qualcuno in questa Casetta e questa cosa mi ci fa rimanere tanto male. Mi sento di essere una in più. Mi ha fatto molto male per quello. Già faccio fatica ad aprirmi con Marisol e Sofia”, ha detto in lacrime.

>> “Allora siamo d’accordo”. Per Beatrice Luzzi c’è ancora la televisione, beccata a pranzo il super conduttore

E ancora: “Stavo iniziando un po’ a sentirmi legata a certe persone in questo periodo, però a quanto pare sono solo illusioni che magari mi facevo per non sentirmi sola. In generale ho sempre avuto la sensazione di non essere importante perle persone. Di essere una persona qualunque. Quindi ritrovarmi anche qua con questa sensazione e poi avere comunque le prove di quello che dici, di quello che pensi”.


Amici 23, Sarah Toscano in lacrime: “Mi sento inutile”

“E avere le prove di quello che stavo pensando, non una volta, non due volte, ma di più. Ho capito che è un peso che mi porto dietro e non è che mi faccia stare tanto bene”. A parlare così è Sarah Toscano, scoppiata in lacrime dopo che nel suo barattolo dei massaggi anonimi non è stato fatto recapitare nulla. Un momento particolarmente triste per la ragazza.

Che si è sentita fuori dal gruppo. Poco dopo Sarah ha confessato tutto all’insegnante che si era accorta come qualcosa non andasse. “Oggi non è giornata per il piglio” le ha detto. E la cantante ha immediatamente replicato sfogandosi per togliersi tutto quel dolore di dosso. “No, oggi non è giornata. Non sto bene. Non mi sento bene integrata nel gruppo”.

“Cioè non mi sento una di quelle persone che se non c’è, la differenza la senti. In un gruppo di venti, dieci persone… ci vivi per mesi. Da un po’ che penso questa cosa. Era già successa a Natale una cosa simile. Metto in dubbio me stessa e non è bello mettersi in dubbio come persona. Pensare cosa ho sbagliato, perché non è comunque solo qua, anche un po’ fuori”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004