Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Il cuore ha ripreso a battere”. Donna dichiarata morta, si sveglia poco prima del funerale

  • Storie
“È ancora viva, presto”. Dichiarata morta, si sveglia nella bara

“È ancora viva, presto”. Dichiarata morta, si sveglia nella bara. Un fatto curioso, ma non di certo impossibile, è capitato in questi ultimi giorni all’interno di una casa di riposo. La signora in questione, dichiarata morta in un primo momento, è stata vista respirare di nuovo durante la sua veglia funebre. Ma andiamo con ordine e cerchiamo di capirci qualcosa da quella che sembra una vicenda uscita da un film dell’orrore.

>> “Ci sono morti e feriti”. Incidente choc, il bus della gita finisce sull’altra carreggiata e poi il disastro

La donna in questione, Constance Glantz, è un’anziana che vive in una casa di riposo ultimamente. Sta male e dopo un po’ smette di respirare e il cuore si ferma. In questi casi la prassi è molto chiara: si dichiara il decesso con un medico, si fanno i controlli di routine con l’elettrocardiogramma e si prepara la salma per la funzione. C’è solo un problema: la signora Costance era viva.

“È ancora viva, presto”. Dichiarata morta, si sveglia nella bara


“È ancora viva, presto”. Dichiarata morta, si sveglia nella bara

Ad accorgersene è un addetto della struttura che ha fatto notare che il torace era in movimento. Siamo a Lincoln, in Nebraska, negli Usa. Da qui, la signora Glantz viene trasportata dopo la dichiarazione di morte, in un’impresa di pompe funebri conosciuta dalla famiglia. È qui però che un dipendente della ditta scopre qualcosa di assurdo: la donna era viva.

A questo punto la ditta chiama immediatamente la famiglia che torna a prendere la signora Costance con l’ambulanza per portarla in ospedale. Ad oggi la salute di Constance Glantz è appena comunque a un filo, ma è viva. Ora la polizia indaga sul caso, il vicecapo del distretto dice: “Questo è un caso molto insolito, lavoro da 31 anni e niente di simile mi è capitato prima”.

“È ancora viva, presto”. Dichiarata morta, si sveglia nella bara
@dailymail Constance Glantz, 74, was pronounced dead while in hospice care, and was transported to a Nebraska funeral home. An employee was placing her on the table to begin preparing her body, when they noticed she was still breathing. Staff began performing CPR on Glantz before she was transported to a local hospital. The sheriff’s office says it has not found any criminal intent by the nursing home, but the investigation is ongoing. 🎥 Lancaster County Sheriff’s Office #news #nebraska #death #hospice #funeral ♬ A mysterious scene of the near future like Blade Runner(994826) – The Structures

E ancora: “Sono sicuro che la casa di cura e tutti gli altri daranno un’occhiata a ciò che è successo e sono sicuro che riguarderanno le procedure e vedranno se è necessario stabilire nuovi protocolli e se sono stati seguiti tutti nel migliore di modi”. Ora non ci resta da capire soltanto una cosa: come può una donna che smette di respirare e col cuore fermo, riprendere a vivere dopo ore? C’è forse stato una grossa negligenza in partenza? Staremo a vedere.

Leggi anche: “È viva, correte”. Bimba di un anno sopravvive al terribile incidente. Morta la nonna, la scoperta


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004