Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ho la sclerosi multipla, ma non mi fermerà”. La battaglia di Rodolfo Laganà

“L’ho scoperta dopo un percorso, il primo sintomo è stato un dolore alla gamba”… L’attore e comico romano Rodolfo Laganà ha raccontato così ieri per la prima volta, durante un evento di sensibilizzazione sulla sclerosi multipla, il suo incontro con la malattia, diagnosticatagli quattro anni fa. “Ho capito che ci si può convivere, si può stare sereni. Soprattutto, non ci si deve chiudere, perché se lo si fa la situazione peggiora, anche dal punto di vista clinico. Parlarne e condividerla può aiutare tanto”. (continua dopo la foto).


“Nella mia vita professionale – ha spiegato Laganà – non voglio che cambi qualcosa, continuerò a fare l’attore con tutte le mie forze e cercherò di superare tutti gli ostacoli che si presenteranno quando si creerà il probema. Magari su certi lavori potrò dire “non lo so se sono in grado di farlo” ma io penso di poter fare tutto e comunque vado avanti, in quella che è la mia vita e il mio mestiere” (continua dopo la foto) 

Raccontando la sua esperienza, l’artista ha commosso, ma è anche ruscito a strappare dei sorrisi:  “Non sapete quanto è complicato trovare le scuse quando la gente ti vede zoppicare. ‘Che c’hai?’, ti chiedono. E tu inventi: ‘Mi sono stirato il muscolo giocando a calcetto’. Poi la stessa persona ti rincontra. ‘Ma che ancora zoppichi?’ E tu: ‘No, è che adesso m’è venuta una discopatia’. E quello: ‘Ma non era il muscolo?’. Una volta uno mi ha disarmato:’Quanti problemi che hai, pensa io ho la sclerosi ma mica ne ho così tanti’…


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004