Notte di orrore per una coppia appartata di 20enni. Aggressione con un’ascia, poi altra follia

Firenze, le telecamere di videosorveglianza hanno ripreso tutto. Scene che fanno rabbrividire quelle mostravano una violenta aggressione avvenuta lo scorso 3 ottobre. Un ragazzo e una ragazza si trovavano in via dell’Isolotto, quando lo sconosciuto si è avventato contro di loro armato. Dalle immagini sembra che l’uomo avesse in mano un’accetta.

Tutto potrebbe apparire surreale, ma quando accaduto a Firenze rispecchia i fatti concreti della vicenda. Un vero miracolo per la coppia restare illesi dopo la violenta aggressione. I due, un ragazzo e una ragazza di circa 20 anni, sostavano in macchina in una zona non troppo trafficata in prossimità del fiume Arno, a Firenze, quando un uomo si è avventato contro armato.

Firenze aggressione sconosciuto 25enne armato coppia ragazzi

Lo sconosciuto sarebbe arrivato in sella a una bicicletta, quando senza alcun motivo, ha afferrato l’arma, presumibilmente un’accetta, aggredendo la coppia. Ben 3000 euro di danni per l’auto della coppia. L’aggressore, però, è stato ripreso anche prima.


Firenze aggressione sconosciuto 25enne armato coppia ragazzi

Dalle immagini delle telecamere di videosorveglianza, l’aggressore si vede prima appoggiato alla ringhiera della passerella pedonale sotto al Viadotto del Ponte all’Indiano. poi intento a dare un calcio allo scooter che gli passa accanto. L’attenzione dell’uomo si è dunque diretta verso un gruppo di ragazzi, presi a sassate.

Firenze aggressione sconosciuto 25enne armato coppia ragazzi
Firenze aggressione sconosciuto 25enne armato coppia ragazzi

L’aggressore, a quel punto, avrebbe spostato nuovamente la sua attenzione verso un altro bersaglio da colpire, per l’appunto la coppia. In seguito alle indagini effettuate dalla polizia, pare che sulle spalle di un 25enne di origine marocchine, subito condotto in carcere, pesino accuse molto gravi.

Pubblicato il alle ore 15:52 Ultima modifica il alle ore 15:52