“Non ci sarà”. Sanremo, Amadeus gela tutti a poche ore dalla finale: l’annuncio è ufficiale

Nella serata di sabato 6 marzo si concluderà l’inedito Sanremo 2021, svoltosi senza la presenza di pubblico in sala che però ha ottenuto dei miglioramenti in termini di ascolto negli ultimi due appuntamenti del giovedì e del venerdì. C’è adesso tanta curiosità nel capire chi potrà trionfare nella 71° edizione del Festival più famoso in Italia. La vigilia è però stata scossa da una dichiarazione inaspettata del direttore artistico Amadeus, che nella consueta conferenza stampa ha stupito tutti.

Il direttore di Rai 1, Stefano Coletta, ha innanzitutto affermato davanti ai giornalisti: “Amadeus ha fatto un grandissimo lavoro, riparleremo del futuro dopo aver sedimentato questa esperienza. Riguardo a Cattelan non facciamo nessuna considerazione su Sanremo. Stiamo considerando con lui un possibile evento. Vero che la ricerca di volti giovani è importante, ma il lavoro di un direttore è essere al passo coi tempi. Per alcune fasce e spazi dell’offerta bisognerebbe pensare a talenti giovani”. (Continua dopo la foto)


Coletta ha concluso: “Deve essere un dovere assoluto del servizio pubblico”. Ma è stato Amadeus a rubare la scena, annunciano di aver preso una decisione ufficiale per l’anno prossimo. Non sarà lui alla guida della 72° edizione del Festival di Sanremo. Il suo pubblico non avrà l’occasione di vederlo all’opera per il terzo anno consecutivo. Le sue parole sono state molto chiare in conferenza stampa e appare davvero difficile che possa cambiare idea anche nei prossimi mesi. (Continua dopo la foto)

Queste le parole del direttore artistico e conduttore: “Fare Sanremo è un motivo di gioia e sono grato alla Rai di avermelo affidato. Non ci sarà l’Ama Ter e questo l’avevamo già deciso io e Fiorello. Se un giorno la Rai vorrà affidarmelo ancora sarà una grandissima gioia. Ma il terzo di seguito non ci sarà, dopo due Sanremo così importanti. Grazie alla Rai che mi ha regalato due anni così. Non vedo l’ora di tornare ai miei giochi, ai miei quiz, alla mia normalità”, ha concluso Amadeus. (Continua dopo la foto)

Intanto, la decisione presa da Amadeus, direttore artistico e conduttore di Sanremo, ovvero quella di ‘salvare’ Irama, non è stata vista di buon occhio dal Codacons: “La Rai e Amadeus cambiano le regole a gioco già iniziato, con una improvvisa e illegale modifica del regolamento che avviene quando la gara è già in corso. Un comportamento assurdo e scorretto sia nei confronti degli altri artisti in gara, sia del pubblico, sia dello stesso Irama”.

“Regolamento violato”. Sanremo 2021, la denuncia mette a rischio la gara. Amadeus trema