Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Ma sono milioni?”. Compra un gratta e vinci, scopre la cifra e corre dalla tabaccaia per conferma

  • Storie

“Ma sono milioni vero?!”. Non ci credeva neanche lui. Incredulo, l’uomo ha chiesto al figlio della titolare della tabaccheria di verificare il tagliando. Tutto vero. Gratta e vinci da record: con venti euro un fortunato giocatore porta a casa un premio altissimo. La giocata risale al 25 giugno, ma la comunicazione ufficiale è arrivata solo mercoledì scorso.

Festa grande in una tabaccheria di Treviso. La dea bendata ha fatto tappa in una ricevitoria alle porte del centro storico della città veneta. La titolare, Fiorella Granziera, e il figlio Marco sono i testimoni diretti di quanto avvenuto. L’emozione è ancora palpabile nelle parole di Fiorella: l’uomo, cliente abituale, aveva chiesto alla titolare della tabaccheria di aprire un pacco di gratta e vinci appena arrivati. Una super vincita, pazzesca: 5 milioni di euro.

Leggi anche: “È morta dopo l’intervento”. Chirurgia estetica killer, la famosa muore a 33 anni


Gratta e vinci, il cliente della tabaccheria porta a casa una cifra record

“Mi sono arrivati i gratta e vinci, le apro un pacco?”, e l’uomo ha risposto: “Ma sì, dai”. Dalla pila di gratta e vinci, l’uomo ha fortunatamente scelto il pacco giusto, poiché in quel momento ne erano arrivati una trentina. In pochi istanti, la vita del cliente della tabaccheria è cambiata radicalmente. “Si è messo a grattare e ad un certo punto mi ha detto: ‘Ma è possibile vincere cinque milioni?‘. Non ci credeva”, ha continuato la tabaccaia. “Ripeteva: ‘Qua c’è scritto che ho vinto cinque milioni, ma è vero?’”. Il figlio della titolare lo ha controllato ed era vero”.

Ma chi è il fortunato vincitore? Si sa che ha sessant’anni ed è trevigiano doc, residente della zona e frequentatore abituale della tabaccheria. Questo è l’identikit dell’uomo che lo scorso 25 giugno ha vinto 5 milioni di euro grattando un tagliando de “Il Miliardario Maxi”. Si tratta di una delle vincite più elevate di sempre in città, con la Dea bendata che da tempo latitava da queste parti.

Noi all’inizio non capivamo, ma poi ci ha mostrato il biglietto – ha aggiunto la tabaccaia al Messaggero – non era convinto che fosse davvero possibile, allora abbiamo passato il biglietto nella macchina apposita. E la conferma è stata positiva: la macchina diceva per vincitori di tale entità è necessario passare in banca. Così abbiamo spiegato a questo signore che doveva passare in banca intesa Sanpaolo, la banca tramite cui è possibile riscuotere le vincite, che lo comunica direttamente a GT”.

Il fortunato vincitore non è sparito: “Il signore in questione è passato il giorno dopo a dirci che aveva espletato tutte le procedure per riscuotere la vincita. Penso non ce ne sia mai stata una così grande in tutta Treviso, ma anche fuori provincia”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004