Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Chiamate aiuto!”. Fiamme dopo lo schianto, sulla superstrada è l’inferno: traffico in tilt

  • Italia

Grave incidente questa mattina lungo la strada statale 379 nei pressi di Carovigno, in provincia di Brindisi. Una strada dove gli incidenti non mancano. Solo poche settimane fa, il 19 maggio, un maxi incidente vide il coinvolgimento di 6 automobili. Raccontava la Gazzetta del Mezzogiorno come: “L’incidente è avvenuto poco dopo le 3 del mattino sulla strada statale 379, la superstrada che collega Brindisi a Bari”.

>>“Ho un tumore al terzo stadio”. L’annuncio choc del volto televisivo italiano: “Sono terrorizzata, non sono pronta a morire”

“Il sinistro si è verificato sulla carreggiata in direzione sud, verso il capoluogo adriatico, all’altezza dell’uscita per Specchiolla. Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco, gli agenti della polizia stradale e il personale sanitario del 118. Secondo le prime informazioni, ci sarebbero undici feriti, tra cui una donna in condizioni gravi, ma nessuno sarebbe in pericolo di vita”.


Brindisi, grave incidente stradale: moto in famme

Anche stavolta non ci sarebbero morti, anche se un 33enne di cui non si conoscono le generalità sarebbe gravissimo. Vittime del sinistro un’ auto ed una moto che ha preso fuoco. Ad avere la peggio il motociclista, immediatamente soccorso e trasportato nel più vicino ospedale. Sul posto i vigili del fuoco e la polizia stradale di Brindisi.

Non pochi i disagi alla viabilità: isolata l’area dell’incidente per le operazioni di soccorso e di rilievo del sinistro. E’ momentaneamente chiusa la carreggiata della SS 379 “Egnazia e delle Terme di Torre Canne”, in direzione Brindisi, al km 30. Il traffico è temporaneamente deviato in complanare”, racconta il quotidianodipuglia.it.

Sono decine gli incidenti stradali che ogni giorno si verificano in Italia. Contro quella che rappresenta una vera e proprio emergenza sono tanti gli interventi che il governo sta cerando di mettere in campo. Troppe le vite che si perdono.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004