Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Cosa diceva al mare”. Anziana mamma abbandonata e morta di stenti: sviluppi sulla figlia

  • Italia

È una verità ancora più agghiacciante quella intorno alla morte di Margherita Battazza, la donna di 84 anni, rimasta in casa in via dei Salici a Montelibretti da sola senza cibo né acqua e spirata dopo giorni di stenti. Ad accorgersi della morte dell’anziana, lasciata anche senza telefono, erano stati i carabinieri lo scorso 12 giugno. Le forze dell’ordine erano arrivate sul posto per notificare un atto, nessuna risposta dall’altra parte ma un forte odore proveniente dall’appartamento.

>>L’ex Grande Fratello si è sposata. Due abiti, torta a 6 piani e fuochi d’artificio: super matrimonio a Sorrento. E anche Chanel Totti…

Così hanno deciso di fare irruzione. Entrati da una finestra hanno rinvenuto il cadavere dell’anziana donna, riverso a terra; a coprirla parzialmente un solo lenzuolo. Che qualcosa non tornasse i militari si erano accorti. Per questo avevano iniziato a scavare nella vita della famiglia. Si era scoperto che la figlia era in vacanza in Abruzzo con i due figli di 8 e 16 anni.


Anziana abbandonata e morta di stenti in casa, le bugie della figlia

“Era sorridente, anche simpatica, aveva legato con altri turisti, molto indaffarata e impegnata coi due ragazzi. Era sempre al telefono”, raccontato i vicini di ombrellone ai quali Antonella Marella, figlia 49enne ora agli arresti domiciliari, aveva raccontato ben altra verità sulla madre: “è in casa con la badante”, avrebbe più volte raccontato.

E invece le cose stavano andando diversamente. Le ombre però non finiscono qui. Sembra che dal 2018 in poi, la situazione in casa successiva la morte del padre fosse precipitata. I figli della donna, entrambi disabili ed avuti da padri diversi, erano stati affidati alla patria potestà del sindaco di Montelibretti dopo le ripetute segnalazioni a polizia e servizi sociali.

I sopralluoghi avevano dato riscontri non soddisfacenti con le necessità di due minori ed i un’anziana. Tanto che sembra che proprio per questa “per la donna era stata richiesta una perizia al Centro d’igiene mentale disposta nell’ambito di un procedimento a suo carico. Ma in quella struttura non si è mai presentata”. Margherita era cieca, e le sue condizioni erano peggiorate dopo la morte del marito. “Da quella villetta arrivavano sempre urla per litigi tra madre e figlia – raccontano i vicini a Repubblica – il padre era il perno di quella famiglia ma dopo la sua morte in periodo di Covid tutto è andato in rovina”. La procura ipotizza che alla base di tutto ci sia l’eredità della donna.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004