Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
giada de blanck ricorda il padre

“Se n’è andato così”. Giada De Blanck e la morte del padre, la vita sconvolta in pochi minuti

L’ultima volta che Giada De Blanck era uscita in pubblico lo aveva fatto in occasione del suo compleanno. Una dedica a tutti quelli che avevano reso migliore una giornata speciale affidata ad un lungo post sui social. “Il mio sorriso dice tutto … il cuore nella torta mi rappresenta sono io tutta cuore e sorrisi, ve lo dedico. Grata e felice per tutto l’affetto che ho ricevuto nel giorno del mio compleanno. Sono stata inondata e attorniata di amore, di parole stupende , di gesti ,sorprese inaspettate , dimostrazioni di affetto”.


Quindi Giada De Blanck continuava: “Il mio compleanno non sarebbe stato così speciale senza le persone che amo e senza voi,mi avete reso felice e fatto sorridere tanto ma proprio tanto. Sono grata di avervi nella mia vita e sono tanto fortunata perché mi sono scelta le anime affini con valori uguali ai miei speciali. Per me il vero regalo della vita non sono quelli materiali, ma le persone che mi sono scelta accanto e che rendono ogni giorno la mia vita migliore”.

giada de blanck parla della morte del padre


Giada De Blanck racconta gli ultimi momenti del padre


Parole che non avevano lasciato indifferenti. Come quelle che Giada De Blanck ha pronunciato durante la puntata di ‘Oggi è un altro giorno’, dove è stata ospite con la madre. La contessina si è commossa ascoltando I will always love you: “Mi ricorda mio padre, me l’aveva dedicata. Quando è scomparso, avevo 16 anni, dalle finestre delle case vicino all’ospedale è partita questa canzone e io l’ho presa come un messaggio. Non auguro a nessuno un dolore del genere, una perdita così grande soprattutto a quell’età”.

giada de blanck con la madre patrizia


Giada De Blanck ha poi confidato i momenti più difficili successivi alla morte di Giuseppe Drommi, secondo marito di Patrizia. “Lui era tra le braccia di mamma, io ero a casa” ha ricordato: “Quando mi hanno detto che era morto ho iniziato a rompere le cose… Provavo tanta rabbia, ma quella rabbia l’ho trasformata in cose positive. Ho inziato a dare valore alla vita e alle piccole cose”.

giada de blanck


La morte di Giuseppe ha stretto il rapporto tra Giada De Blanck e la madre: “Ci siamo trovate in una situazione difficile, abbiamo vissuto un calvario lungo e faticoso. Quando mamma è andata giù l’ho aiutata io, ho salvato la sua vita per tre volte. Non è facile essere due donne da sole, soprattutto con una ribelle come lei”.

Patrizia De Blanck cade dalle scale, scivolone a Oggi è un altro giorno


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004