Questo sito contribuisce alla audience di

“I fotografi non ci hanno mai beccati…”. Morte Maradona, Maria Teresa Ruta lo racconta in diretta per la prima volta

La morte di Diego Armando Maradona ha sconvolto tutti. Nonostante siano passati alcuni giorni dalla notizia, lo choc di tutto il mondo è rimasto identico. Come confermato dall’autopsia, il campione è morto per una “insufficienza cardiaca acuta”, evidenziata in un “paziente con una miocardiopatia dilatativa”.

L’ultima persona a vedere in vita Maradona, secondo quanto reso noto dall’ufficio del procuratore generale, è stato suo nipote Jonatan Esposito intorno alle 23 di martedì. La mattina seguente, lo psicologo e lo psichiatra sono entrati nella stanza di Maradona e gli hanno parlato, senza ricevere risposta. A questo punto è stato chiamato nella stanza anche l’infermiere.
A nulla sono valsi i tentativi di rianimarlo, che sono andati avanti fino all’arrivo dell’ambulanza. (Continua a leggere dopo la foto)


I medici intervenuti sul posto hanno provato a somministrargli l’adrenalina, ma non c’è stato niente da fare. La notizia della morte di Maradona ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo. E durante la puntata del Grande Fratello Vip andata in onda lunedì 30 novembre, Alfonso Signorini ha comunicato la notizia ai concorrenti del reality show. (Continua a leggere dopo la foto)

“Diego Armando Maradona – spiega Signorini – ci ha lasciati pochi giorni fa. Se n’è andato improvvisamente, non centra nulla il Covid”. Al Grande Fratello Vip c’è una persona che lo aveva conosciuto personalmente. È Maria Teresa Ruta, che da giornalista fu tra i primi ad intervistarlo appena arrivato in Italia. “Ma com’è successo?”, ha detto Maria Teresa in lacrime. “Diego Armando Maradona ci ha lasciati pochi giorni fa. Se n’è andato improvvisamente, non centra nulla il Covid – ha detto il conduttore – Tu sei stata una delle prime ad incontrarlo questo giovanissimo giocatore che ha fatto sognare tutto il mondo”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Maria Teresa Ruta infatti lo ha conosciuto da giornalista poco dopo il suo arrivo in Italia. “Ci siamo incontrati tante volte anche privatamente e i fotografi non ci hanno mai beccati. Eravamo solo amici, – ha detto la conduttrice con la voce rotta dalla commozione – ha fatto 20 palleggi con un limone e ha fatto la copertina della Gazzetta dello Sport e così si sono accorti anche di me. Aveva il pallone attaccato ai piedi, era una persona molto generosa”.

 

Tv e cinema in lutto, l’attrice è morta dopo un ictus. L’annuncio della famiglia