Televisione in lutto, l’addio dell’amato attore. Una vita tra serie tv e fiction di grande successo: “Un giorno triste”

Televisione in lutto per la morte del volto delle soap opera. L’attore, che recentemente era stato ricoverato in ospedale e stava ricevendo cure mediche, è morto a 76 anni e la notizia è stata confermata dalla sua famiglia con un comunicato stampa. Non è chiaro perché fosse in ospedale, ma i siti statunitensi parlano di una “Broncopolmonite non legata al coronavirus”.

Su Twitter i fan dell’attore lo hanno ricordato e hanno inviato le condoglianze alla famiglia. Tutti lo descrivono come “talentuoso” e “divertente”. Si riferiscono anche a lui come a una “luce splendente”. Quindi, sembra che alcuni dei suoi fan abbiano avuto un legame molto profondo con i suoi personaggi televisivi. “Un giorno così triste per tutti noi che lo abbiamo amato così tanto”, ha postato Kathryn Leigh Scott (ex-Maggie / ex-Josette, nella serie tv Dark Shadows. (Continua a leggere dopo la foto)


“Celebrare la sua vita e il suo spirito gloriosi mentre siamo addolorati per la sua perdita è difficile … e io. Ho paura che il dolore per la perdita di un caro collega e caro amico sia il sentimento dominante per me oggi. Chris, sarai sempre nel mio cuore”, ha scritto l’attrice ricordando il collega scomparso Christopher Pennock. Nato il 7 giugno 1944 a Jackson Hole, Wyoming, è apparso nella soap Dark Shadows nei panni dei personaggi Gabriel Collins, Jeb Hawkes e Cyrus Longworth. Ha fatto il suo debutto sul grande schermo in Night of Dark Shadows. (Continua a leggere dopo la foto)

Nel 1978, è stato scelto per interpretare Mitch Williams in General Hospital, un assistente procuratore distrettuale che sovrintende alla libertà vigilata di Laura (Genie Francis). Pennock ha recitato nella famosa soap opera dal 1979 al 1980. Ha recitato in Sentieri, A-Team, Baywatch, Febbre d’amore, Merlose Place, Love Boat, Due poliziotti a Palm Beach e Legacy. Recentemente, Pennock aveva girato scene per l’episodio finale di High in cui è apparso come Tyler Sloan. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

“Negli ultimi mesi, sono stato in post-produzione sull’episodio finale di High, ansioso di mostrare a Christopher Pennock i frutti del suo lavoro”, ha pubblicato su Facebook Brandon Riley Miller, produttore esecutivo, scrittore e regista di High. “Rimango costantemente sbalordito dalla sua performance, guardando e rivisitando le scene mentre prendono vita e apprezzando ogni sfumatura della sua recitazione”. L’ultimo film dell’attore è stato un ruolo nel cortometraggio The Most Haunted House of Venice Beach. Pennock lascia la moglie Lynn.

“Siamo nei guai seri”. Covid, l’allarme di Andrea Crisanti: situazione preoccupante, cosa sta succedendo in Italia