Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Non posso più restare”. Amici 23, nuovo terremoto: clamoroso (e inaspettato) addio

Amici 23 è una polveriera. Gli allievi di questa stagione sembrano piuttosto turbolenti. Ne sa qualcosa Rudy Zerbi che si trova in mezzo alla bufera, duramente criticato da una parte del pubblico. “Rudy che si comporta come un ragazzino offeso. Che vergognoso! Invece di riprendersi la maglia poteva chiedergli di parlare in privato e capire perché ha questi dubbi”. E ancora: “Il ruolo di Rudy nella scuola? Guardare gli ascolti su Spotify e tirarsela perché i suoi allievi sono quelli che ne fanno di più. Per il resto ZERO”.

>“Puledre sottomesse…”. Uomini e Donne, nello studio piomba il gelo. Pubblico nero sul protagonista: “Cacciatelo subito”

Il nuovo caso, il doppio caso meglio, è scoppiato dopo il Day Time di ieri, già abbastanza surriscaldato dalla decisione di Holy di “fare le valigie”, dopo il modo in cui è stato trattato da Rudy che, a dire del pubblico, ha voluto umiliarlo davanti a tutta la scuola.

Amici 23 Rudy Zerbi ritira la maglia di Matthew


Amici 23, Rudy Zerbi ritira la maglia di Matthew

Dopo Holy è stata la volta di Matthew di vivere un momento molto difficile: è andato in crisi perché si è sentito poco apprezzato dal suo insegnante. “Quando guardo che cantano Holden, Lil Jolie, Petit io guardo Rudy… quando canto io un’altra cosa. Io sto pensando di cambiare squadra ragazzi. Dalla Pettinelli… perché non mi sento apprezzato”, ha raccontato.

Amici 23 Rudy Zerbi ritira la maglia di Matthew

Ha quindi lasciato la squadra di Zerbi. Rudy che poco dopo ha fatto il suo ingresso in casetta cercando di ricucire: “Ciao Matthew, ho sentito quello che hai detto e sono qui per questo. Io credo che la cosa più importante sia che ci sia un rapporto di fiducia tra coach e allievo. Credo che tu stia facendo riflessioni tue… se viene a mancare la fiducia e la considerazione le cose non vanno bene”.

Amici 23 Rudy Zerbi ritira la maglia di Matthew

“Senza nessun tipo di rabbia… ma sento che ti manca questa fiducia. Ti chiedo per cortesia di ridarmi la tua maglia. Se poi Anna Pettinelli te la vorrà dare, io sarò felicissimo di ridartela”. E la risposta: “Okay. Apprezzo. Volevo parlare con la produzione di questo fatto infatti. In modo professionale. Se mi prende la Anna bene, altrimenti me ne vado a casa. Se va va… mi sono lanciato nel vuoto. Chi avrebbe avuto il coraggio? Voglio vivermela bene. Adesso aspettiamo”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004