Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Aveva un prurito alla schiena, la sorella nota qualcosa poi la diagnosi choc per la 20enne: era un tumore

  • Storie
“Avevo un tumore”. 25enne lo scopre grazie alla sorella

“Avevo un tumore”. 20enne lo scopre grazie alla sorella. Questa è la vicenda di una ragazza che amava prendere il sole abbronzandosi in spiaggia o in piscina, ma non era consapevole dei danni irreversibili che stava causando alla sua pelle. Intervistata da FEMAIL, la 20enne ha dichiarato di essere stata troppo “sciocca” dopo aver scoperto di avere un melanoma cutaneo in stadio tre e di essere certa che i medici potessero semplicemente “asportarlo”.

>> “Aspettiamo un bimbo”. Nonna di 63 anni sposa un 26enne, lei già madre di 7 figli: chi sono

“Mia sorella maggiore Georgia ha notato che avevo una piccola macchia scura sulla schiena che si era sollevata sulla pelle. Diventava pruriginosa e sanguinava quando la grattavo, così mi ha incoraggiato a farla controllare”, ha raccontato.

“Avevo un tumore”. 25enne lo scopre grazie alla sorella


“Avevo un tumore”. 20enne lo scopre grazie alla sorella

Teisha Ward, 20enne di Melbourne, non avrebbe mai pensato ad una diagnosi tanto terribile: “Sono andata all’appuntamento dal dottore e non appena l’ha vista, ha detto: ‘Sì, siamo al 99% sicuri che sia un melanoma’. Ma anche dopo aver sentito quelle parole, non mi è entrata in testa la gravità della cosa”. Le è stata asportata la macchia due giorni dopo e sulle cellule è stata condotta una biopsia.

I risultati hanno mostrato che il cancro si era già diffuso sotto la pelle, quindi Teisha ha dovuto subire un’operazione per rimuovere più area possibile intorno alla macchia. “Quando mi hanno diagnosticato il cancro è stato uno choc, ma mi dispiaceva di più per i miei genitori – è stato durissimo vedere come li ha colpiti emotivamente e mentalmente”, ha ammesso Teisha.

Poco dopo l’intervento, Teisha ha iniziato la chemioterapia orale e i medici erano fiduciosi che avrebbe funzionato per combattere il cancro. La chemioterapia è durata 18 mesi ed è stata un successo. Ora Teisha ha regolari controlli per assicurarsi che il cancro non sia tornato. L’esperienza ha ispirato Teisha e Georgia a lanciare un marchio di autoabbronzanti GT Skin nel 2021 per sensibilizzare altri australiani sui pericoli del sole. “Non abbronzatevi al sole, non ne vale la pena”, ha avvertito Teisha.

Leggi anche: “Purtroppo è lei”. Mamma scomparsa tre settimane fa, la scoperta choc nel parcheggio del supermercato


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004