Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Aiuto, correte”. Choc fuori dal locale: le urla, la furia incontrollata e il sangue. 22enne muore sul marciapiede

  • Italia

Un’intera comunità è sotto choc dopo la tragica morte di un giovane di 22 anni, avvenuta durante la notte. La vittima ha perso la vita dopo essere stato accoltellato e ferito in maniera fatale. Il drammatico episodio si è consumato nelle prime ore del mattino, quando una rissa violenta è scoppiata in piazza, apparentemente legata a un regolamento di conti per il controllo del mercato della droga.

Durante la rissa, il giovane è stato colpito alle spalle con un fendente che gli ha perforato un polmone, lasciandolo in condizioni gravissime. Nonostante l’intervento tempestivo delle ambulanze e l’immediato trasferimento in ospedale, le sue condizioni sono rapidamente peggiorate, portando al tragico epilogo. La comunità locale, sconvolta dall’accaduto, fatica a comprendere l’ondata di violenza che ha colpito il loro tranquillo paese, sollevando preoccupazioni per la sicurezza e la tranquillità del luogo.

Leggi anche: “Lo hanno arrestato”. La notizia inaspettata sul volto noto dei social: le accuse


Dramma, 22 muore in ospedale dopo essere stato accoltellato in piazza

Dramma a Sant’Elpidio a Mare. La vittima si chiama Jeddi Osama. Il 22enne, un cittadino italiano di origine marocchina, era stato portato d’urgenza al Torrette di Ancona, dove è stato ricoverato in terapia intensiva con prognosi riservata. La gravità delle sue condizioni era subito apparsa evidente, e nonostante gli sforzi dei medici, il giovane è deceduto questa mattina presto. Sul luogo dell’aggressione, sono intervenute quattro ambulanze e due automediche provenienti dalle località vicine, insieme alle volanti della questura.

Oltre alla vittima, altre tre persone sono rimaste ferite durante la rissa. Un 17enne è stato ricoverato in gravi condizioni a Fermo, mentre un altro 22enne ha riportato ferite lievi. Entrambi sono stati fermati dalla polizia e sono attualmente sotto custodia. La rissa, scoppiata nei pressi di un locale che si affaccia sulla piazza, ha visto uno dei feriti gravi trovato in una pozza di sangue accanto ai parcheggi.

Le forze dell’ordine stanno lavorando per ricostruire l’esatta dinamica dell’accoltellamento e per identificare tutte le persone coinvolte nell’aggressione. Tra i residenti, cresce la paura per l’escalation di violenza e la crescente minaccia rappresentata dal mondo dello spaccio di droga. Intanto, la comunità si stringe attorno alla famiglia del giovane, colpita da un dolore inimmaginabile.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004