Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Quello se lo può scordare”. GF Vip 7: Elettra Lamborghini, porta in faccia alla sorella Ginevra

Elettra Lamborghini entra a gamba tesa sul rapporto con la sorella Ginevra che ora si trova nella Casa del GF Vip 7. Più volte la cantante è stata tirata in ballo sulla questione soprattutto da quando la sorella ha iniziato il reality. E in occasione della puntata di lunedì 26 settembre Alfonso Signorini è tornato a parlare della cantante di Pem Pem e del suo rapporto con la sorella. Ginevra, tristissima per questa situazione, si è subito commossa e di tutta risposta Elettra, su Instagram, ha prima pubblicato (e poi rimosso) una frecciatina sulle note di Fabri Fibra. Non solo, poco più tardi su Twitter ed ha messo like ad un commento con scritto: “Secondo me Elettra per avercela così con la sorella è perché qualcosa avrà fatto”.

Dopo la puntata è stato Giovanni Ciacci a parlare delle sorelle Lamborghini. Il costumista ha provato a fare un po’ di chiarezza: “Ginevra ha una sorella di cui parlano tutti. La sorella è potente, la famiglia è potente”, ha esordito per poi proseguire: “Lei non è rifiutata dalla famiglia ma dalla sorella. Secondo me è successo qualcosa che noi non sappiamo che non c’entra niente la famiglia. Sarà qualcosa di case discografiche. Dai retta a zia, vedrete. Sì, è successo così. Elettra è diventata famosa in tutto mondo, si è sposata molto bene grazie anche al nome. Ginevra che è sempre stato il suo sogno quello di cantare, deve aver fatto un passo falso a livello di management”.

Leggi anche: “Ecco cosa ha fatto Ginevra ad Elettra”. GF Vip 7, la concorrente ‘sa tutto’. Rivelazione choc: “Da denuncia”

ginevra lamborghini gf vip 7


Nelle ultime ore Elettra Lamborghini ha preso la parola e ha affidato il suo pensiero a una Instagram Stories in cui ha sostanzialmente chiuso la porta in faccia alla sorella Ginevra. Il post è lungo: la cantante ritiene di non avere visto nel comportamento della sorella, l’intenzione di rappacificarsi e assicura che non si presterà a questo “triste teatro”. Dapprima arriva la premessa sulla sua infanzia: “Ci tengo a precisare che dalla mia parte ho passato una infanzia molto bella e sana, così come anche la mia adolescenza, nonostante io abbia preso la mia strada molto presto ed abbia iniziato a viaggiare già da giovane. Ringrazio i miei genitori per la persona ferma e determinata che sono oggi”.

elettra lamborghini non vado tv fare show

Poi fa riferimento alla diffida: “È stata mandata un mese prima che iniziasse il programma, chiedendole di astenersi dal parlare di me, con una reazione positiva da parte sua dicendo che assolutamente non avrebbe toccato l’argomento perché non interessata. La seconda diffida (quella della seconda puntata) è stata un richiamo. Visto quello di cui si è parlato già dalla prima puntata con tanto di immagini da me MAI divulgate ed assolutamente da me non approvate, immagino l’obiettivo non sia di rappacificarsi ma sia un altro. Il silenzio spesso vale più di mille parole”.

elettra lamborghini non vado in tv fare show

Infine l’avviso ai naviganti: “Non andrò in tv a fare lo show. Non parlerò ulteriormente di questo teatrino. Lavoro in televisione da anni e non penso che sia il luogo dove parlarne, tutto il resto è gossip… o in questo caso uno spettacolo triste. Il bene ed il rispetto lo si può manifestare in maniera differente… Trovo che andare in televisione a mettermi in cattiva luce non sia rispettoso nei miei confronti (né nei confronti della mia famiglia che indirettamente è coinvolta) e non penso nemmeno di meritarmelo dopo tutto quello che ho subito… Detto ciò, tra le altre bugie, non ho mai ricevuto alcuna lettera personale da parte sua, oltre a quella che ha inviato al mio legale in risposta alla mia prima diffida…ma se l’avessi ricevuta l’avrei sicuramente letta”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004