Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Mi hanno portato via”. Amici 22, non solo risate. Davanti ai compagni, il crollo choc di Andre

Amici 22 è iniziato da una settimana e il pubblico sta imparando a conoscere i nuovi allievi della scuola di Maria De Filippi. E anche i ragazzi che hanno ottenuto il banco dopo le performance della prima puntata si stanno conoscendo, ognuno di loro racconta la propria storia, le proprie emozioni, come ha fatto ad arrivare in una scuola così importante come quella di Amici. Nel daytime andato in onda venerdì 23 settembre le telecamere si sono concentrate su Andre, uno dei cantanti scelti da Arisa.

Andre e alcuni ragazzi si sono riuniti in giardino e hanno iniziato a parlare di loro stessi, delle loro aspettative e dei loro desideri. Andre ha raccontato la sua storia, ha detto di essere cresciuto in orfanotrofio in Ucraina pur non rivelando nulla sui suoi genitori biologici. “Ho iniziato a cantare per causa della solitudine, a 3-4 anni in orfanotrofio in Ucraina. Da lì poi ho cambiato diversi istituti da un orfanotrofio e l’altro e sentivo l’urgenza di dover fare qualcosa che mi faceva sentire dentro”.

Leggi anche: “Vi ho avvertiti”. Amici 22, nervi già tesi: da Maria De Filippi ultimatum agli allievi

Amici 22 Andre infanzia cresciuto in orfanotrofio


Amici 22 Andre racconta la sua infanzia: cresciuto in orfanotrofio

La vita di Andre, soprattutto da bambino, non è stata semplice. Andre in più occasioni è stato costretto a cambiare orfanotrofio ed era costretto a nascondersi quando cantava perché per i canoni delle maestre cantare era brutto. Alla fine, capendo la sua perseveranza, hanno iniziato a cercare dei concorsi. La svolta arriva quando una famiglia si è mostrata pronta per adottarlo.

Amici 22 Andre infanzia cresciuto in orfanotrofio

“Sono stato fortunato perché a 10 anni solitamente non ti adottano perché sei già grande. Sono arrivate queste due persone sconosciute che adesso si chiamano mamma e papà e mi hanno detto ti vogliamo portare via”, è il racconto dell’allievo di Amici 22, Andre, che ha vissuto un momento bellissimo e con il suo racconto ha commosso tutti i suoi compagni che gli hanno detto: “Hai un’anima bella” e tutti lo hanno abbracciato.

Amici 22 Andre infanzia cresciuto in orfanotrofio
Amici 22 Andre infanzia cresciuto in orfanotrofio

Durante il daytime ad Andre è stato affidato un compito da parte di Rudy Zerbi che in occasione della prima puntata gli ha dato “uno” come votazione per la sua esibizione “Una bella voce bisogna saperla usare – ha scritto Rudy Zerbi ad Andre -. Non basta raggiungere note altissime o giocare con ghirigori vocali acchiappa applauso. Serve sentire e capire quello che si sta cantando. E tu secondo me, non lo fai. Per questo ti assegno un compito: dovrai preparare una canzone italiana bellissima che ha bisogno di intenzione, preparazione ed emozione”. Arisa per Andre ha scelto “Sempre e per sempre” di Francesco De Gregori.

Amici 22, maglia sospesa: Alessandra Celentano non ha sentito ragioni con l’allievo


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004