Lutto Calcio Morto Ermanno Pieroni

Calcio italiano in lutto. Morto l’ex presidente della serie A: pagine indelebili in varie società

Lutto nel mondo del calcio. Si è spento uno storico presidente, in grado di portare una squadra in serie A. Ma in generale sono state numerosissime le sue esperienze in questo settore, infatti è stato protagonista di avventure importantissime in moltissime piazze italiane. Se n’è andato all’età di 76 anni dopo aver combattuto a lungo contro una malattia. Oltre ad essere stato presidente, lo si ricorda anche nelle vesti di arbitro, dirigente e direttore sportivo. Un curriculum di tutto rispetto.

Dopo essere retrocesso con il team che riuscì a condurre nel massimo torneo italiano di calcio, iniziarono alcuni problemi di natura giudiziaria e il fallimento della compagine chiuse negativamente quella sua parentesi calcistica. Ha lavorato fino a pochi mesi fa, infatti dopo aver lavorato nelle fila dell’Arezzo, era diventato consulente esterno dell’Anconitana. Ora l’addio commosso da parte di tutti coloro che lo hanno conosciuto e i messaggi in sua memoria stanno già iniziando a circolare ovunque.

Ermanno Pieroni Morto Lutto Calcio Ex Presidente Ancona

Era originario di Jesi e la sua avventura più importante è stata quando ha preso le redini dell’Ancona calcio. Fu abile a vincere il campionato cadetto e a far partecipare la squadra in serie A nella stagione 2003-2004. Questo il messaggio di addio del team marchigiano, che oggi si chiama Ancona Matelica: “La Società, profondamente commossa, si stringe al dolore della sua famiglia per la morte dell’ex dirigente e presidente dell’Ancona. A lui restano per sempre legate alcune delle pagine della storia del calcio dorico”.


Ermanno Pieroni Morto Ex Presidente Ancona

A morire è stato l’ex numero uno dell’Ancona, Ermanno Pieroni. Era stato un uomo di fiducia di Luciano Gaucci, anche quest’ultimo deceduto. Oltre che nelle Marche, ha avuto esperienze indimenticabili nelle città di Messina, Taranto e Perugia. Con l’Arezzo Ermanno Pieroni ha invece raggiunto una semifinale playoff nel 2019. Poi l’anno successivo delusione nell’anno della pandemia e poi lui, che ricopriva il ruolo di direttore generale, se n’è andato chiudendo così la sua carriera nel mondo del calcio.

Nonostante i suoi gravi problemi di salute, Ermanno Pieroni aveva cercato di combattere fino all’ultimo ma poi la malattia lo ha sopraffatto. Lascia nel dolore più profondo la moglie Mariolina e una figlia di soli quattro anni. In precedenza aveva avuto anche altri quattro figli. Tutto il mondo del calcio è dunque in lutto per la perdita di una figura sicuramente molto rilevante, che ha fatto la storia di diversi club.

Pubblicato il alle ore 17:03 Ultima modifica il alle ore 17:03