Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È morto sul colpo”. Folle incidente in autostrada, finisce in un canale e viene sbalzato fuori dall’auto

  • Italia

Ancora sangue sulle autostrade italiane. Teatro, stavolta, la A1: vittima un uomo originario di Frosinone. Lo schianto si è verificato poco prima di pranzo di oggi, 17 giugno, lungo l’autostrada A1 al chilometro 68 tra i caselli di Piacenza Sud e Fiorenzuola. Ancora da chiarire la causa del sinistro, sul quale indaga la polizia. A quanto si apprende, tuttavia, l’incidente si è verificato all’altezza di Cadeo, direzione Bologna. Alla guida di un’Honda Jazz c’era un 84enne che, all’improvviso, ha perso il controllo della vettura.

>>“È una tragedia devastante”. Sport sotto choc, il campione morto in un incidente: tra un mese avrebbe partecipato alle Olimpiadi

Il mezzo, fuori controllo, si è ribaltato finendeno nel canale a lato della carreggiata. Dopo l’impatto è stato sbalzato fuori dall’abitacolo. Avvertiti da alcuni automobilisti in transito, i soccorsi sono arrivati immediatamente. Sul posto sono intervenuti la polizia stradale, due squadre dei vigili del fuoco, l’auto medica del 118. Purtropp, per l’anziano, non c’è stato niente da fare: è morto sul colpo.


Incidente sulla A1 nei pressi di Fiorenzuola un morto

Il traffico ha subito rallentamenti e scorre su due corsie. Non è stato il solo incidente registrato oggi. Quasi nelle stesse ore un sinistro mortale a avuto teatro la provincia di Terni e la strada statale 209 Valnerina. Racconta Terni Today come: “A perdere tragicamente la vita un uomo, M.C. di 68 anni di Arrone, in sella al proprio scooter all’altezza dell’incrocio che conduce all’Università di Pentima, poco dopo il rettilineo di viale Brin”.

Sul posto si sono portati gli agenti della polizia locale e gli operatori del 118 che hanno potuto soltanto constatare il decesso dell’uomo. Nel sinistro è stato coinvolto un furgone. Gli agenti sono al lavoro per ricostruire la dinamica dell’incidente e regolarizzare la circolazione stradale, al momento rallentata”.

Le strade italiane sono tra quelle più sicure in Europa, eppure ogni anno è altissimo il tributo di vite che esso richiede. Nei mesi scorsi c’è stata un riforma del codice della strada, la speranza è che possa servire a fermare l’ondata di sinistri.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004