Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Vanessa Incontrada monologo di Alessandro Siani contro Silvio Berlusconi

“Tutti avete visto”. Vanessa Incontrada, l’apertura ‘velenosa’ a Striscia: ha parlato proprio di lui

Vanessa Incontrada, apertura al veleno a Striscia la notizia. Il noto tg satirico che raccoglie sempre un vasto pubblico di ascoltatori apre la puntata con le parole della conduttrice che di certo non gira troppo intorno alla questione ‘spinosa’. Ecco come l’argomento affrontato in diretta tv.

Vanessa Incontrada, attacco in diretta tv. Sipario aperto a Striscia la notizia e soprattutto microfoni accesi: Vanessa Incontrada introduce davanti alle telecamere di Canale 5 una nota e recente vicenda politica decisamente discussa negli ultimi giorni.

Leggi anche: “I soldi sul letto come una pu…”. Choc al GF Vip 7: lei parla, i concorrenti tutti sconvolti

Vanessa Incontrada monologo di Alessandro Siani contro Silvio Berlusconi


Vanessa Incontrada, attacco in diretta tv a Striscia la notizia: il monologo di Alessandro Siani

“Mentre fuori c’è l’inverosimile con l’aumento dei prezzi, al Senato è successo veramente di tutto, con l’elezione del presidente, il signor Ignazio La Russa…”. Così Vanessa Incontrada introduce il monologo di Alessandro Siani. (“Faccia da…”. Giorgia Meloni, giallo sul post di Vanessa Incontrada dopo il voto).

Vanessa Incontrada monologo di Alessandro Siani contro Silvio Berlusconi

Il comico napoletano ha parlato cos’ in pubblica piazza: “Nel Paese la gente non ce la fa più. Mio zio il mese scorso si è confuso e invece di mandare al dottore le analisi del sangue ha mandato le bollette. Gli ha chiesto: ‘Dotto’, quanto mi resta?’. ‘Se le pagate tutte, niente!’”, ha ironizzato Siani.

Vanessa Incontrada monologo di Alessandro Siani contro Silvio Berlusconi

“E mentre gli italiani stanno messi così, tutti hanno visto cos’è successo tra Berlusconi e La Russa. Due alleati della stessa maggioranza hanno litigato in maniera imbarazzante”, prosegue il comico: “Berlusconi si è giustificato ‘Io a La Russa l’ho mandato a quel paese perché gli volevo far fare il ministro degli Esteri’.

“Risposta di La Russa: ‘Pure io ti ho mandato a fare in bagno, e mica ti ho mandato a ca… a ca… a casa!’. Ormai stavano litigando tutti, non erano più parlamentari ma concorrenti della casa del Grande Fratello. Non stavano votando La Russa, stavano votando Orietta Berti”. E poi il colpo finale in conclusione del monologo: “Non l’ha votato, il Pd, Renzi e nemmeno i 5 Stelle. So io chi ha votato La Russa: l’ha votato Mark Caltagirone”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004