Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Gli hanno fatto cose brutte…”. Morte Toto Cutugno, l’accusa di Al Bano: “So chi sono”

  • Musica
Morto Toto Cutugno Albano Carrisi

La musica italiana ha perso un grande protagonista nella giornata di martedì 22 agosto, quando nel pomeriggio è morto il cantante Toto Cutugno a 80 anni, dopo una lunga malattia. A parlare di lui è stato l’amico e collega Albano Carrisi, che non ha neanche fatto troppi giri di parole criticando coloro che non si sono comportati in modo egregio nei confronti del già compianto artista, le cui canzoni sono ancora oggi ricordate da tutti in Italia e all’estero.

La notizia ha lasciato tutti senza parole, infatti subito dopo che è stato annunciato che fosse morto, sono stati in tanti ad omaggiare Toto Cutugno. Albano Carrisi è stato uno di questi, infatti gli ha anche dedicato un post su Instagram: “Caro Toto, il tuo tour continua nell’alto dei cieli. Lasciando il tuo molteplice dolore su questa terra che ti ha visto protagonista mondiale. Ci hai lasciato le tue ormai storiche e impareggiabili melodie e ti assicuro che tutti hanno capito che, come nel resto del mondo, sei finalmente il primo anche nella nostra Italia“.

Leggi anche: “Non abbiamo fatto in tempo”. Toto Cutugno, il messaggio tra le lacrime dell’amico

Morto Toto Cutugno Albano Carrisi


Morto Toto Cutugno, Albano Carrisi lancia delle accuse

Ora che è morto, non si fa altro che parlare bene di Toto Cutugno ma Albano Carrisi non ha mai dimenticato anche alcuni aspetti negativi che hanno coinvolto in passato l’80enne scomparso nelle scorse ore. Sui social ha ancora aggiunto: “Scusa il ritardo, canteremo ancora insieme lassù. Ma per adesso non posso, ho tanto da fare quaggiù”. Ma il cantautore di Cellino San Marco ha anche detto qualcosa in più ai colleghi del Corriere della Sera.

Morto Toto Cutugno Albano Carrisi

Soffermandosi sul brano L’italiano, sicuramente il più conosciuto di Cutugno, Al Bano ha fatto una stoccata nei confronti di chi è stato critico nei riguardi di Toto: “Io avevo capito subito che si trattava di una grande canzone. La verità è che lui era un campione, ma l’hanno sempre trattato male. La critica radical chic non lo vedeva di buon occhio. Ma quello che conta sono le canzoni e le sue resteranno per sempre”. Poi ha ricordato il loro ultimo contatto.

Infiine, il partner di Loredana Lecciso ha concluso al Corriere: “L’ultima volta l’ho sentito tre mesi fa, mi ha fatto gli auguri per il mio compleanno, ma ci eravamo visti a casa sua l’anno prima e già lì avevo capito che non stava bene”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004