Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

Lo schianto in motorino, il volo e poi la morte. In ospedale la scoperta: chi erano le vittime

  • Italia
Chi erano Sara Capani e Samuele Lunardi, morti in motorino a Milano

Si chiamavano Sara Capani e Samuele Lunardi le vittime dell’incidente avvenuto alle 22 di lunedì 10 giugno in via Novara: sono stati ricoverati rispettivamente al San Raffaele e al San Carlo, ma non c’è stato nulla da fare. La ragazza viveva al Villaggio Cavour a Settimo Milanese e aveva compiuto 31 anni lo scorso 3 aprile, mentre il ragazzo abitava in zona Quinto Romano a Milano e avrebbe compiuto 40 anni il prossimo 26 ottobre.

I due si trovavano insieme sulla sella del motorino Kymco 125 di Samuele Lunardi. L’amico la stava accompagnando a casa dopo una serata trascorsa insieme in città. Per cause ancora in corso di accertamento, il mezzo condotto dal quarantenne si è schiantato prima contro lo spartitraffico centrale.

“Perché è morta”. Italia in lutto, la cantante trovata senza vita a 16 anni: la verità dall’autopsia

Chi erano Sara Capani e Samuele Lunardi, morti in motorino a Milano


Chi erano Sara Capani e Samuele Lunardi, morti in motorino a Milano

Dopo lo schianto, con le due vittime già a terra, la due ruote è finita contro un segnale stradale e un semaforo. I rilievi dell’incidente sono stati effettuati dagli agenti della polizia locale, intervenuti sul posto dopo la chiamata di chi aveva appena assistito alla scena. Agli agenti spetterà ora il compito di ricostruire con precisione la dinamica dell’incidente.

Chi erano Sara Capani e Samuele Lunardi, morti in motorino a Milano

Come riporta MilanoToday, secondo la ricostruzione resa possibile grazie ad alcune telecamere di sorveglianza, si vedrebbe il motorino sterzare improvvisamente verso sinistra andando a impattare contro la struttura. Nel filmato non si vedrebbero ostacoli sulla carreggiata o persone che attraversano la strada, quindi devono accertare se si sia trattato di un malore del quarantenne o di un problema del mezzo.

A seguito dello schianto, dopo la chiamata dei passanti che avevano assistito all’incidente, sono arrivati sul posto anche gli operatori del 118 con due ambulanze e due auto mediche, Sara Capani e Samuele Lunardi sono stati trasportati al pronto soccorso in codice rosso, ma a causa delle condizioni disperate, nella notte i medici si sono dovuti arrendere ed entrambi sono stati dichiarati morti.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004