Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Non la perdonano perché è ricca”. Chiara Ferragni, Vittorio Feltri choc. Prende le sue difese, cosa è saltato fuori

  • Gossip
Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni

Chiara Ferragni, tutti contro ma non lui. La nota imprenditrice e influencer milanese sta vivendo un momento non del tutto roseo per quanto riguarda la carriera lavorativa. Lo scandalo dei Pandoro Balocco ha trascinato con sè una serie inevitabile di conseguenze, prima tra tutte quella relative alla fuga degli sponsor. E sono tanti a prendere posizione sulla questione. Nelle ultime ore, qualcuno ha deciso di prendere le difese di Chiara.

Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni. Safilo prima, poi l’indiscrezione sulla fuga di Coca-Cola e Pantene: anche gli sponsor si interpellano sul da farsi dopo il caso scoppiato intorno alla vicenda dei Pandoro Balocco che di certo non sta portando fortuna alla carriera della nota influencer.

Leggi anche: “Ogni giorno perde una fortuna”. Chiara Ferragni, batosta dopo lo scandalo: le cifre choc in fumo

Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni


Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni: “Ha battuto la testa?”

E anche l’opionione pubblica ci sta mettendo del suo sulla vicenda. A eccezione, però, di Vittorio Feltri. Il fondatore di Libero infatti ha spezzato una lancia a favore della Ferragni e lo ha fatto con un post condiviso su X: “Gli attacchi sgangherati alla Ferragni sono provocati prevalentemente dall’odio sociale”.

Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni

E ancora: “Il fatto che lei sia diventata ricca è considerata una colpa imperdonabile, tanto è vero che nessuno se la prende con l’azienda che ha venduto e incassato“. Ma davanti alle parole di Feltri, c’è chi sottolinea con un pizzico di ironia: “Ha sbattuto la testa? Bevuto troppo? Lei che difende la Ferragni e va contro il Codacons e la Selvaggia Lucarelli?”.

Vittorio Feltri difende Chiara Ferragni

Al commento seguono altri affini: “Sono provocati dalla disonestà. È questo che provoca. Null’altro”. E c’è anche chi ha tirato in ballo il nome di Wanna Marchi: “La colpa è che è diventata la Wanna Marchi dei neostorditi. La Balocco ha almeno versato 50 mila euro, lei manco uno sghello”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004