Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
morto Mickey Kuhn

“Ci ha lasciati”. Cinema in lutto, l’attore si è spento nel silenzio: per sempre nella memoria di tutti

  • Cinema

Se né andato a 90 anni in punta di piedi due giorni fa ma la notizia è stata diffusa solo nella tarda serata di ieri; a darla è stata la moglie con una nota poi ripresa dall’Hollywood Report. “Era in ottima salute fino a poco tempo fa – ha spiegato -. Ci lascia un vuoto immenso”. Dal grande pubblico si era fatto conoscere ed apprezzare per il ruolo di Beau Wilkes, il figlio dei personaggi di Olivia de Havilland e Leslie Howard, in Via col vento. Una carriera dalla quale ha avuto forse meno di quanto avrebbe meritato.


Mickey Kuhn, oltre che nel Kolossal con protagonista Rossella O’Hara, aveva interpretato il ruolo di un famoso poliziotto cinematografico in Dick Tracy (1945) e le versioni più giovani di Kirk Douglas e Montgomery Clift in The Strange Love of Martha Ivers (1946) e John Wayne’s Red River (1948), rispettivamente.

Leggi anche: “Papà è morto”. Lutto nel cinema italiano: l’attore perde il padre, anche lui volto dello spettacolo

morto Mickey Kuhn


Cinema in lutto, morto Mickey Kuhn: recitò in Via col vento


In A Streetcar Named Desire (1951), Kuhn si era riunito con l’attrice di Via col vento Vivien Leigh per apparire come un marinaio che dà indicazioni a Blanche DuBois. (Era il portafortuna di Leigh? Ha vinto i suoi due Oscar come migliore attrice con lui nel cast.) Mickey Kuhn aveva 6 anni quando aveva preso parte a Via col vento (1939), e in un’intervista del 2014 con Il Washington Post, aveva ricordato come era stato felice di recitare in quel film.

morto Mickey Kuhn


In tutto, Kuhn ha lavorato in sei film usciti nel 1939, tra cui King of the Underworld, con Humphrey Bogart; Juarez, con Bette Davis e Paul Muni (guadagnava 100 dollari a settimana interpretando un principe ereditario messicano, ha detto); e When Tomorrow Comes, con Irene Dunne e Charles Boyer.

morto Mickey Kuhn

Il suo curriculum per il grande schermo includeva anche due film di James Stewart, Magic Town (1947) e Broken Arrow (1950), così come I Want a Divorce (1940), One Foot in Heaven (1941), A Tree Grows in Brooklyn (1945 ), The Searching Wind (1946), High Conquest (1947) e Scene of the Crime (1949).

“Che notizia triste”. Cinema in lutto, finisce così una carriera meravigliosa: “È morta a casa”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004