Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Matteo Catalani Morto Washington Chef

“Addio grande chef”. Muore all’improvviso a 29 anni. Una vita di successo ai fornelli e ora la tragica fine

  • World

Sono tutti sotto choc per la tragica perdita, che ha colpito l’Italia ma non solo. Matteo Catalani aveva solamente 29 anni ed è morto improvvisamente nella città di Washinghton. Lavorava come chef ed era apprezzato praticamente da tutti, ma purtroppo il destino è stato molto crudele con lui. Nessuno poteva nemmeno lontanamente immaginare che la sua vita potesse interrompersi così presto, non a caso sono tantissimi i messaggi scritti dagli amici che lo hanno voluto ricordare sui social network.

La sua esistenza è stata strettamente legata al mondo culinario, infatti le competenze ai fornelli di Matteo Catalani erano straordinarie. Purtroppo è morto troppo giovane e non ha potuto proseguire la sua già splendida carriera, oltre che una vita ricca di soddisfazioni. La sua terra di origine era la Toscana e in particolare la città di Pistoia, ma aveva deciso di recarsi fuori dal nostro Paese e dunque negli Stati Uniti, dove era diventato una vera e propria stella. E sono davvero in tanti a piangere la sua scomparsa. (Leggi anche “Addio chef”. Genio e visionario, le sue ricette hanno rivoluzionato la cucina)

Matteo Catalani Morto Washington Chef


Matteo Catalani è morto a Washington: lo chef aveva 29 anni

Stando a quanto appreso, Matteo Catalani è morto il 14 agosto a Washington e a fornire la notizia, legata alla dipartita dello chef, sono stati alcuni colleghi. Sin da quando era molto giovane, il 29enne era stato in grado di ottenere successi su successi negli Usa, dove lo amavano in tanti. Dopo il dramma, il papà del cuoco ha deciso di mettersi in volo verso gli Stati Uniti d’America e la speranza è che le sue ceneri possano rientrare nella città di Pistoia per l’addio davanti ai familiari e ai suoi amici.

Matteo Catalani Morto Washington Chef

Matteo era ritenuto il re della pasta e da 11 anni era negli Usa. Dopo essersi preso il diploma a Pistoita, aveva scelto l’estero. La sua principale attività era Cucina al volo, ma successivamente aveva aperto anche una pizzeria ed un’osteria dato l’incredibile risultato raccolto. Tre anni fa, con l’aiuto di un socio e senza la presenza dello zio, che tanto lo aveva aiutato all’inizio della sua avventura, aveva avviato il locale Retrobottega. Tra non molto avrebbe dovuto festeggiare 30 anni, ma non ce l’ha fatta.

Era abile a fare la pasta in casa della sua Toscana. Questi alcuni dei messaggi di addio, dedicati a Matteo Catalani: “Ciao Matteo, mancherai moltissimo a noi italiani in DC”, “Eri uno di famiglia, un vero amico più che un collega”, “Per chi ha conosciuto e amato Matteo la vita non potrà essere più la stessa”. Ad ucciderlo sarebbe stato un infarto improvviso, ma le autorità stanno comunque cercando di comprendere meglio cosa sia successo.

Tragedia in spiaggia, Gianfranco si accascia a riva e muore: “Un giorno triste per tutti”


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004