Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Paolo Del Debbio insulto fuori onda a Dritto e Rovescio

“Ma vaff***”. Dritto e Rovescio, Paolo Del Debbio non resiste con l’ospite: l’hanno sentito

Paolo De Debbio, insulto fuori onda a Dritto e Rovescio. È successo durante la puntata di ieri 12 maggio andata in onda su Rete 4. Il giornalista, famoso per non avere peli sulla lingua, è stato protagonista di una gaffe con una collega Yulia Vityazeva, presente nella trasmissione in qualità di ospite, dell’agenzia Newsfront. Prima dello scoppio della guerra, Paolo Del Debbio aveva mostrato i denti durante i mesi della pandemia. Celebre il suo sfogo contro il corteo No Vax di Perugia in cui alcuni manifestanti avevano sfilato vestiti da deportati per le vie del centro.


Un fatto che aveva mandato su tutte le furie il giornalista che conosce bene i drammi della Shoah. Del Debbio ha detto: “Non potete permettervi di offendere i familiari, le persone che hanno perso qualcuno coloro che non sono tornati o chi sta ancora male”. E ancora: “Non potete nemmeno permettervi di mettere in mezzo sei milioni di ebrei e i tanti milioni di non ebrei che sono morti ingiustamente nei campi di concentramento. È ora di farla finita”.

Paolo Del Debbio: età, altezza, peso, moglie e figli

Paolo Del Debbio insulto fuori onda a Dritto e Rovescio


Paolo Del Debbio insulto fuori onda a Dritto e Rovescio


Poi la stoccata: “Basta, scherzate con tutto ma non con questo”. Come ha raccontato lui stesso, Paolo Del Debbio ha dovuto fare i conti con l’orrore nazista: “Mio padre arrivò nel campo di concentramento di Luckenwalde nel ’43 e fu liberato nel ’45 dagli Alleati – spiegò in lacrime a Domenica In -. Lui fu preso che era militare in Grecia, quel maledettissimo 8 settembre del ’43 e poi fu liberato nel ’45, ad aprile”.

Paolo Del Debbio insulto fuori onda a Dritto e Rovescio


Tornado alla puntata di ieri le telecamere hanno ripreso Paolo Del Debbio mentre rivolge un sonoro “Vaf…o” (qui il video) alla giornalista che aveva criticato la bandiera ucraina portata da alcuni ospiti del pubblico in studio. “I vostri ospiti che stanno lì nel vostro studio con queste bandierine ucraine…”, aveva scandito con tono provocatorio Yulia Vityazeva, a un certo punto del suo intervento

Paolo Del Debbio insulto fuori onda a Dritto e Rovescio


Secca la risposta di Paolo Del Debbio: “Signora, in questo studio ci sta chi voglio io, se voglio io. Se lei ci vuole stare, ci sta. Sennò va a casa… ci vediamo dopo la pubblicità”. E poi, proprio mentre è andato in onda lo stacco, ecco il gran finale a microfono aperto: “Ma vaf….o!”.

“Quelli sono morti, vergogna italiana”. Paolo Del Debbio, denuncia choc a Diritto e rovescio


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004