Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Qualcosa cambierà”. Paolo Bonolis a sorpresa, le parole sul suo futuro impossibili da fraintendere

Paolo Bonolis ha saputo intrattenere il pubblico italiano durante l’intera pausa dei palinsesti in programmazione. I telespettatori hanno avuto modo di rivivere le repliche del suo Ciao Darwin dove, oltre alla presenza fissa dell’amico e stimato collega Luca, non potevano mancare le splendide protagoniste femminili dello show, ovviamente le svariate Madre Natura. Ma una volta messa da parte la polemica, meglio rimanere concentrati sul futuro. Ecco come si è espresso il conduttore.

Da dove è partita la polemica? Proprio da una spettatrice, che pare abbia fatto notare ad Alessandro Cecchi Paone su Nuovo Tv che: “Trovo di cattivo gusto le inquadrature troppo ravvicinate, specialmente in prima serata. Non è uno spettacolo edificante”. La donna si riferisce alla nudità mostrata dalle splendide protagoniste dello show. Paone ha così replicato: “Quando vado da Paolo non percepisco volgarità intorno a quelle ragazze bellissime che svolgono il loro rispettabilissimo lavoro”. (Continua a leggere dopo la foto).


Messa da parte la polemica su Ciao Darwin, adesso per Paolo è tempo di pensare anche al suo Avanti un Altro, le cui registrazioni sono state interrotte durante l’intero periodo di emergenza sanitaria. Anche per Avanti un Altro si tratta, dunque, di mandare in onda repliche su repliche, che in ogni caso raccolgono sempre  un grande successo. (Continua a leggere dopo la foto).

È stato lo stesso Bonolis ad affermare qualche anticipazione e rassicurare il suo pubblico: “Per Avanti un altro non ho dubbi, dovevamo registrare una nuova edizione in autunno. Ora non si sa. Ma quando lo faremo sarà nel pieno rispetto delle regole sanitarie del momento. Inevitabilmente qualcosa cambierà anche nel programma”. (Continua a leggere dopo la foto).

E per chi domanda ancora al conduttore le sorti di Ciao Darwin, Paolo ha così risposto: “Non sono previste nuove puntate di Ciao Darwin”. Impossibile persino per il conduttore non notare il consenso pubblico: “Stanno facendo ottimi ascolti, tant’è che aumentano. Dato che mandano le stagioni a ritroso, si assiste a questo fenomeno buffo che ringiovanisco ogni giorno un po’, alla maniera del Benjamin Button del film. Di questo passo arriveranno le repliche di Bim Bum Bam e, se ci fosse, del filmino della mia nascita”. E anche per Il senso della vita, al momento queste sono le ‘previsioni’ sul futuro: “Non vorrei diventasse un’ossessione. E’ piaciuto a me farlo e al pubblico vederlo. Ma c’erano ragioni economiche che, come programma per la seconda serata, lo rendevano non profittevole. La rete ha fatto le sue scelte”.

Alessia Marcuzzi e la crisi con il marito Paolo: la foto che dice la verità una volta per tutte