matteo bassetti testimonial sartoria Litrico

“Abbiamo scelto lui”. Matteo Bassetti, non solo medicina e tv. Ora la svolta è sexy

Direttore della Clinica Malattie Infettive dell’Ospedale San Martino di Genova, presidente della Società Italiana di Terapia Antinfettiva (SITA), membro del comitato esecutivo del Piano Nazionale per lotta alla Resistenza-Antimicrobica (PNCAR) del ministero e professore ordinario di malattie infettive dell’Università di Genova, Matteo Bassetti è diventato ormai un volto noto tra social e televisione, dove dallo scorso anno è spesso ospite per parlare della pandemia da Covid-19.

A cause delle sue posizione sul Covid-19, Matteo Bassetti è stato spesso oggetto di critiche e insulti: “Non posso vivere in un luogo e in un paese dove mi vergogno a far leggere ai miei figli cosa dicono di me, sono schifato. Che tristezza essere criticato da chi non fa, non sa, non ha studiato e si arroga il diritto di criticare e di dire cosa sarebbe giusto fare”.

matteo bassetti testimonial sartoria Litrico

E ancora: ”Soubrette, lacchè, giornalisti e militanti di partito, ex rockettari da balera di periferia: lo sport nazionale è spararmi addosso. Adesso basta!!”, aveva sul suo account Instagram. Non solo medico e infettivologo di grande fama, Matteo Bassetti è anche un marito e papà e ora è arrivata anche la svolta sexy. 


Matteo Bassetti è diventato il volto della Sartoria Litrico. “Una sfida, la nostra, nato un po’ per gioco – ha confessato all’Adnkronos Luca Litrico, erede e direttore creativo della sartoria omonima, nata nel 1951- Da tempo pensavamo ad un medico illustre come immagine del brand, come era accaduto, in passato, con nostro zio Angelo e il professor Barnard. Matteo Bassetti ci ha convinti sin dall’inizio e c’è stata subito, tra di noi, una straordinaria empatia. Il suo essere spesso in tv in giacca e cravatta è in fondo una forma di rispetto nei confronti di chi lo ascolta”.

matteo bassetti testimonial sartoria Litrico

“Matteo Bassetti è una persona carismatica, estremamente educata e riservata, di grande gusto, ama l’arte, ricerca il bello anche nella vita privata, un lusso sofisticato, di qualità. E poi è un professionista serio, uno scienziato – ha aggiunto Luca Litrico – ma anche un uomo sportivo, che ama la vita all’aria aperta, con un corpo atletico, prestante. Si allena tutti i giorni per un’ora e mezza, fa ginnastica a corpo libero, jogging. Un messaggio importante che vogliamo trasmettere ai nostri clienti e che il professor Bassetti incarna alla perfezione”.

matteo bassetti testimonial sartoria Litrico

“Il professor Bassetti ci aveva detto ‘di essere una persona molto classica e di amare il nostro stile,’ – ha proseguito – Una moda di nicchia, quella della sartoria Litrico, una haute couture per soli uomini, che in passato ha vestito, tra gli altri, Rossano Brazzi e Vittorio Gassman, Nikita Chruscev, Juan Peron, i presidente americani John F. Kennedy, Dwight D. Eisenhower, Richard Nixon accanto a Umberto di Savoia, Giulio Andreotti, Guttuso, Raphael Alberti, Quasimodo e Ungaretti”.