Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“Avviso ufficiale per i due naufraghi”. Isola dei Famosi, la produzione ha deciso: provvedimento

Caos estremo all’Isola dei Famosi, nella puntata di stasera 29 aprile Vladimir Luxuria potrebbe essere costretta a prendere una decisione estrema. Nel pomeriggio di oggi la produzione ha deciso di usare la linea dura con due naufraghi, in quella che rischia di passare alla storia come una delle edizioni più travagliate di sempre. Edizione scossa profondamente dagli addi e dal caso Francesco Benigno, con una serie di rivelazioni che, alla fine, avevano fatto luce sul mistero del suo allontanamento (fatto passare inizialmente come un abbandono).

>>“Una donna più grande”. Greta Rossetti e Sergio D’Ottavi, la crisi è aperta: lei si sbottona per la prima volta

A raccontare cosa fosse successo era stato il giornalista Gabriele Parpiglia. “Francesco Benigno è stato squalificato da Mediaset, ho così mandato dei messaggi per capirne di più. Pare che abbia tentato di picchiare con un legno Artur Dainese. Ma non è tutto. Lui si è incatenato nel resort e non vuole tornare in Italia dato che non accetta la squalifica”.


Isola dei Famosi 2024, naufraghi in rivolta contro Artur Dainese

E proprio Artur Dainese, insieme a Khady, è il protagonista del provvedimento di oggi. Tutto è nato dopo la scoperta del furto degli spray anti zanzare, i tremendi mosquitos diventati nel corso degli anni un incubo per ogni naufrago che ha messo piede in Honduras. Spray che erano stati trovati nelle sacche di Artur e Khady contro i quali ha tuonato lo Spirito dell’Isola.

La produzione ha deciso che per aver occultato lo spray al gruppo Artur e Khady avranno diritto a sola metà razione di riso”. Una decisione che fatto arrabbiare Khady che ha prontamente reagito: “Cosa c’entro a questo giro? Sono abbastanza stufa delle dinamiche che si stanno creando qua perché Samuel, Greta, Matilde, Edoardo, Stoppa”.

Ogni settimana mirano a una persona differente. Questa volta doveva toccare solo ad Artur e ci sono finita dentro anche io. Questo non è un crimine, è un puntare il dito. Le persone che volevano farlo da un bel po’ lo hanno fatto. A me fa ridere”. E per Artur i guai non sono finiti, dopo la scoperta i naufraghi si sono ribellati e hanno tolto a Dainese la carica di leader per alzata di mano.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004