GF Vip 6 Alfonso Signorini libertà pensiero tweet

“Assolutamente distanti”. GF Vip, Mediaset contro Alfonso Signorini. Ma lui risponde così

Il clima leggero che caratterizza ogni puntata del GF Vip 6 è stato oscurato da una frase pronunciata da Alfonso Signorini che ha scatenato una vera e propria bufera. “Noi siamo contrari all’aborto in ogni sua forma”, ha detto il conduttore durante la puntata in diretta in onda lunedì 15 novembre su Canale 5.

Alfonso Signorini p finito tra le tendenze di Twitter, dove tra i tanti utenti che lo hanno criticato spiccano volti noti del mondo dello spettacolo e della musica. “Caro Alfonso Signorini, non so a nome di chi credi di parlare, ma noi abbiamo votato a favore dell’aborto con un referendum che ha la mia età, quindi fammi questo favore: parla per te e per il tuo corpo, visto che non rappresenti né il paese né il corpo delle donne”, ha scritto Selvaggia Lucarelli.

GF Vip 6 Alfonso Signorini libertà pensiero tweet

GF Vip 6, Alfonso Signorini, il tweet dopo la polemica sull’aborto

“Ma noi chi? Noi chi??????”, twitta invece Fiorella Mannoia. Tra i volti noti c’è stato anche quello a favore della frase di Alfonso Signorini, arrivata da Mario Adinolfi. “Alfonso Signorini ha dato scandalo per aver detto al Gf Vip: ‘Noi siamo contrari all’aborto in ogni sua forma’. Sposo ovviamente le parole di Signorini, spero che il politicamente corretto/corrotto non lo costringa a precisazioni. L’idea prolife deve aver diritto di cittadinanza”.


GF Vip 6 Alfonso Signorini libertà pensiero tweet

L’aborto “è diritto di ogni donna sancito dal nostro ordinamento. Pur rispettando le posizioni di ognuno, come Endemol Shine Italia esprimiamo la nostra distanza dalla personale posizione” di Alfonso Signorini, si legge sul profilo twitter della Endemol Shine Italia, società produttrice del Grande Fratello Vip, che con queste parole ha preso le distanze dalle affermazioni del conduttore del GF Vip 6. “In tutte le comunità e in tutti i gruppi di lavoro le opinioni possono essere diverse e Grande Fratello si distingue da sempre per essere attento a tutte le evoluzioni della società e al rispetto dei diritti civili”, conclude.

Nessuna marcia indietro da parte di Alfonso Signorini, che su Twitter ha difeso le sue parole: “Tra i diritti civili per i quali mi batto da sempre ci sono il rispetto e la difesa della libertà di pensiero. Un principio che difendiamo, anzi difendo, con assoluta fermezza. Indipendentemente dai miei gruppo di lavoro”.