Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Vanessa Incontrada Fosca Innocenti

“Che pena, vergognati”. Bufera su Vanessa Incontrada: grave attacco dopo le immagini choc

Non sono ore facili per Vanessa Incontrada, che si appresa a debuttare con Fosca Innocenti su Canale 5. Polemiche sono scoppiate in queste ultime ore, dopo che i telespettatori hanno assistito alla pubblicità sulla fiction, trasmessa da Mediaset. In particolare è stato puntato il dito non solo contro l’attrice, ma contro l’intera produzione che ha permesso tutto questo. Non sappiamo se ci saranno reazioni ufficiali, ma sta di fatto che la donna è stata attaccata da più fronti e in modo pesante.

Un vero e proprio incubo per Vanessa Incontrada, che non pensava di non passare così la vigilia di Fosca Innocenti. Nelle ultime ore si era anche saputo di un suo incidente avuto sul set. Il collega Scifoni aveva detto: “Il primo giorno di set mi danno questo mostro enorme. Azione, parto, la moto va lunga, io salto all’indietro, non mi faccio niente. Una donna sta a terra dolorante, la moto gli è finita sul piede. È Vanessa Incontrada. Piacere, io sono Giovanni, faccio il nuovo personaggio della serie, abbiamo molte scene insieme”.

Leggi anche: “Oddio, non puoi farlo!”. Zelig, a Vanessa Incontrada sfugge in diretta. Claudio Bisio gelato

Vanessa Incontrada Fosca Innocenti


Vanessa Incontrada, polemiche prima di Fosca Innocenti: “Scena penosa”

Una bufera si è quindi abbattuta su Vanessa Incontrada e Fosca Innocenti per uno spot su Canale 5 e Mediaset Infinity. In primis, come riportato dal sito Today, il presidente dell’associazione dei cavalli, Italian Horse Protection Association, ha esclamato: “Una scena penosa per l’animale e altamente diseducativa per il pubblico, mandata ripetutamente in onda come una cosa normale. Chi conosce le imboccature sa che sono strumenti coercitivi atti a provocare dolore, specialmente quando vengono usati maldestramente come si vede in queste scene, con la protagonista che cerca un equilibrio aggrappandosi alle redini e provocando dolori lancinanti al cavallo, le cui espressioni sono inequivocabili”. Ma non è tutto.

Vanessa Incontrada Fosca Innocenti

Francesco De Giorgio della Società Internazionale di Etologia Applicata ha aggiunto: “La cinematografia oggi deve necessariamente anch’essa imparare che esistono messaggi che eticamente non sono più accettabili, se mai lo sono stati, come nel caso dell’uso degli animali. Nel caso specifico di uno sceneggiato di prossima visione, una scena equestre non aggiunge nulla alla trama, anzi leva la dignità di un cavallo aggiungendo la sua sofferenza. Sono certo ci sia sempre più gente non più disposta a vedere queste produzioni, ma in cerca, anche negli sceneggiati e nei film, di qualcosa di più etico, di più moderno, di più serio”.

Secondo l’accusa, il cavallo sarebbe stato maltrattato da Vanessa Incontrada perché tenuto male dalla bocca. Infine, l’osteopata dei cavalli Alessandra Dal Pan ha dichiarato: “Il cavallo dimostra in modo inequivocabile una reazione di dolore in seguito all’intervento di redini che viene eseguito per contenerlo. È un’immagine che siamo purtroppo abituati a spesso vedere nel mondo equestre. Non per questo però dobbiamo accettarla come la normalità”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004