Che tempo che fa, il super ospite inguaia Antonella Clerici. La decisione di Fabio Fazio: cosa succede in Rai

George Clooney sarà ospite di Fabio Fazio a Che Tempo Che Fa. L’attore e regista promuoverà The Midnight Sky, pellicola in cui Clooney è impegnato sia come attore protagonista sia come regista: il film sarà disponibile dal 23 dicembre su Netflix. Si tratta dell’adattamento cinematografico del romanzo del 2016 La distanza tra le stelle (Good Morning, Midnight) scritto da Lily Brooks-Dalton. Per questa interpretazione Clooney ha perso dodici chili, finendo anche in ospedale per pancreatite.

Il film è una di quelle pellicole che vengono generalmente chiamate sci-movie, in cui scienza, fantascienza, tecnologia e scenari da “fine del mondo” si mischiano con finali a sorpresa. Come si legge su SkyTg24, il film è stato girato prima della pandemia da Covid ma che involontariamente un po’ prevede uno scenario futuro nemmeno troppo lontano. (Continua dopo la foto)


“Mentre giravamo – ha detto Clooney – non sapevamo quello che sarebbe successo di lì a poco. Solo quando eravamo in sala di montaggio la pandemia si è abbattuta sulle nostre vite e adesso capiamo quanto profondamente abbiamo bisogno di stare a casa, di baciare, abbracciare e tenere per mano i nostri amici e le persone che amiamo”. “Il mio personaggio è particolare perché fa scelte diverse dagli altri – prosegue l’attore -, l’importante comunque è vivere la propria vita senza rimpianti. Quando invecchi non vorresti mai ritrovarti a pensare “era meglio se non lo facevo”!”.(Continua dopo la foto)

La notizia importante è che l’ospitata di Clooney sarà in concomitanza con la finale di The Voice Senior su Rai1, lo show condotto da Antonella Clerici che avrà come ospite Gianna Nannini. Insomma si prospetta una sfida fratricida tra due programmi importanti per la Rai. Qualche tempo fa proprio la conduttrice si lamentò degli ospiti di Fazio contro le sue trasmissioni. (Continua dopo la foto)

{loadposition intext}

E anche in quel caso l’ospite era Clooney: “Fabio Fazio ha George Clooney e io avevo, con tutto il rispetto, Lando Fiorini. Un po’ gli ospiti ti servono, un po’ i nomi ti servono, anche perché un ospite viene lì e ti fa lo show. L’idea, però, deve essere buona perché puoi avere 12mila ospiti ma se non hai un’idea è inutile”. E stavolta come l’avrà presa la notizia? E chi vincerà la battaglia dello share?

Musica italiana in lutto: se ne va il grande componente della storica band. Stroncato dal Covid