Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È enorme, che roba è?”. I bagnanti lo trovano in spiaggia. Scatta la curiosità, poi l’assurda scoperta

  • Storie
Oggetto misterioso trovato su una spiaggia australiana

Un oggetto metallico cilindrico rinvenuto su una spiaggia ha scatenato la curiosità degli abitanti della località balneare e dei turisti che si trovano a trascorrere qualche giorno di vacanza. La notizia è stata riportata dai media locali, ma in poco tempo ha fatto il giro del mondo. Un oggetto di grandi dimensioni, che ha costretto il comune a chiudere la spiaggia per la rimozione e per capire la sua origine.

>> “Guardate questo porco”. Matrimonio choc, la sposa lo scopre la sera prima. Cosa succede in chiesa

La spiaggia è stata riaperta al pubblico martedì, dopo che l’oggetto misterioso è stato spostato da un escavatore in un luogo segreto, dove continueranno le indagini. “Poiché l’origine dell’oggetto è sconosciuta, la comunità dovrebbe evitare di maneggiare o tentare di spostare l’oggetto”, aveva detto la polizia, sconsigliando ai curiosi di avvicinarsi all’oggetto misterioso.

Leggi anche: “L’hanno trovata così in camera”. Choc nell’albergo delle vacanze, morta mamma di 36 anni

Oggetto misterioso trovato su una spiaggia australiana


Oggetto misterioso trovato su una spiaggia australiana

L’oggetto misterioso è stato rinvenuto su una spiaggia a Green Head, 250 chilometri a nord di Perth, in Australia. Sono stati alcune persone ad avvisare la polizia del curioso ritrovamento e sul posto sono intervenute le forze dell’ordine e i vigili del fuoco. In una dichiarazione, la polizia ha affermato che un’analisi del Dipartimento dei vigili del fuoco e dei servizi di emergenza e del Centro chimico di WA ha stabilito che l’oggetto è sicuro e non c’è alcun rischio per la comunità.

Oggetto misterioso trovato su una spiaggia australiana

Ovviamente si è scatenata la curiosità sulla sua origine. Sui social molti hanno parlato di una parte di un motore di un aereo, altri hanno parlato di alieni, mentre altri utenti hanno ipotizzato che il grande oggetto metallico con alcune parti color oro potesse fare parte di qualche navicella spaziale. In una serie di post su Twitter lunedì pomeriggio, l’Agenzia spaziale australiana ha affermato di aver aiutato la polizia a identificare l’oggetto.

“L’oggetto potrebbe provenire da un veicolo di lancio spaziale straniero. Stiamo collaborando con controparti globali che potrebbero essere in grado di fornire maggiori informazioni”, si legge nella nota. Di questa opinione è anche un’esperta di archeologia spaziale. Alice Gorman ritiene infatti che l’oggetto ritrovato sulla spiaggia australiana si tratti di un cilindro di carburante proveniente dal terzo stadio del razzo indiano “Polar Satellite Launch Vehicle”.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Romiltec

©Caffeina Media s.r.l. 2024 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004