Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Gianluca Vialli Morto

“Si è appena saputo”. Gianluca Vialli, la decisione ufficiale dopo la morte

  • Sport

La notizia dell’addio a Gianluca Vialli, morto per un tumore a 58 anni, ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo. Soltanto pochi giorni fa, in occasione della gara di campionato tra Cremonese e Juventus, i sostenitori della Vecchia Signora aveva esposto lo striscione: “Luca segna per noi”. Invece nella mattinata di venerdì 6 gennaio è stato comunicato il suo decesso. E ora sono decine e decine i messaggi inviati da coloro che lo hanno conosciuto e che lo hanno ammirato in tutti questi anni.

Lui è sempre stato apprezzato sia in qualità di giocatore che come uomo per la sua grande professionalità e umanità. Ora che Gianluca Vialli è morto le parole dolci si sprecano e sono già state prese delle decisioni importanti, e altre potrebbero essere assunte nelle prossime ore, per omaggiarlo nel migliore dei modi. Innanzitutto, l’ex portiere della Juve e della nazionale azzurra Dino Zoff ha parlato a Sky Tg24: “Era un attaccante completo, un vero combattente, un grande giocatore. C’è rammarico e spiace particolarmente”.

Leggi anche: “È per te Luca”. Vialli, il messaggio da brividi arriva poco prima della morte

Gianluca Vialli Morto


Gianluca Vialli morto, i messaggi di addio e la decisione della Figc

Ad Italpress è invece intervenuto Arrigo Sacchi, che ha detto subito dopo che si è saputo che Gianluca Vialli fosse ormai morto: “Che dispiacere, un grande dispiacere. Lui è stato un grande giocatore, una grande persona piena di entusiasmo e generosità. Un grande uomo”. Grande tristezza anche da parte della presidente del Consiglio, Giorgia Meloni: “Non dimenticheremo i tuoi gol, la gioia e l’emozione che hai regalato all’intera nazione in quell’abbraccio con Mancini dopo la vittoria dell’Europeo. Ma non dimenticheremo soprattutto l’uomo”.

Gianluca Vialli Morto

Intanto, c’è enorme dolore anche nella terra di origine di Gianluca Vialli, ovvero Cremona. Gli abitanti della città lombarda hanno già fatto una richiesta, ovvero che il sindaco possa proclamare il lutto cittadino per questa grave perdita. E anche la Federazione Italiana Giuoco Calcio si è immediatamente adoperata per celebrare al meglio il campione ex Sampdoria e Juventus. Lo farà in vista del prossimo turno di campionato della Serie A, che si disputerà tra sabato 7 gennaio e lunedì 9 gennaio.

La Figc ha quindi deciso di far osservare dall’arbitro un minuto di raccoglimento su tutti i campi di calcio nel prossimo weekend. Un altro lutto giunto a poche ore dalla scomparsa di Ernesto Castano, che aveva 83 anni, vincitore dell’Europeo di calcio del 1968 con gli azzurri.


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004