“Nudo in tv”. La parabola discendente di Povia: che fine ha fatto il vincitore di Sanremo 2006

Giuseppe Povia, noto ai più semplicemente con il proprio cognome, è uno dei cantautori italiani più discussi del ventunesimo secolo. Reso celebre dal brano I bambini fanno “ooh…”, ha vinto Sanremo nel 2006 grazie alla canzone ”Vorrei avere il becco”. Tra un’accusa di omofobia e una di razzismo, negli ultimi anni è stato spesso al centro di discussioni mediatiche.

Nel 2003 Povia vince il Premio Recanati con il brano Mia sorella, il cui tema era quello della bulimia. Il successo arriva nel 2005, quando prende parte a un’iniziativa benefica per i bambini del Darfur nel corso dell’evento condotto da Paolo Bonolis cantando il brano I bambini fanno “ooh…”. Il successo di quell’iniziativa è stato straordinario e Povia è rimasto al numero uno della classifica dei singoli per 20 settimane di cui 19 consecutive, vincendo 7 dischi di platino. (Continua a leggere dopo la foto)


Nel 2006 esce l’album ”Evviva i pazzi… che hanno capito cos’è l’amore” e vince il Festival di Sanremo con il brano ”Vorrei avere il becco”. Torna all’Ariston nel 2009 con il brano ”Luca era gay”, vincendo il premio Sala Stampa RadioTV, e nel 2010 con ”La verità”, brano ispirato alla storia di Eluana Englaro. Anche stavolta le polemiche non mancano. In passato Giuseppe Povia ha ha vissuto un periodo buio, fatto di vita sregolata, tra alcol e fumo in eccesso. (Continua a leggere dopo la foto)

Leggi anche...

”Con il tempo, ero diventato un rottame. Non sono mai stato grasso, ma avevo un fisico flaccido, con la pancetta e la faccia sempre gonfia. E poi cominciavo il non avere più voce, e durante i concerti dovevo rimanere immobile, , perché appena accennavo qualche movimento mi mancava il fiato per cantare. Un giorno, però, dopo che mia moglie Teresa aveva partorito la nostra secondogenita, Amelia, arrivata tre anni dopo Emma, ho capito che ero arrivato al limite. Mi sono guardato allo specchio e ho pensato: “Conciato così, che esempio puoi dare alle tue figlie?”. E così, ho deciso di cambiare ed è cominciata la mia rinascita”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

Il cantante non ha mai nascosto le sue idee politiche e alcune sue dichiarazioni hanno suscitato forti polemiche. In quanti lo ricordando in mutande in tv mentre cantava “Era meglio Berlusconi”? Era il 2017 e decise di spogliarsi negli studi di Canale Italia per dare più forza al suo messaggio sovranista. Il video è stato pubblicato nuovamente sul web ed è diventato virale nel giro di poche ore.

“Investito da un’auto”. Morgan, nuovo dramma dopo la perdita della casa. Le sue condizioni

Pubblicato il alle ore 11:36 Ultima modifica il alle ore 11:36 Tag