Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di
Violenta grandinata a Saluzzo, alberi caduti e danni

Violentissima grandinata sulla città, chicchi grandi 10 centimetri: alberi caduti e danni. Soccorsi al lavoro

  • Italia

Dopo il caldo ecco il maltempo, nel pomeriggio di ieri una violenta grandinata si è abbattuta su Saluzzo, comune in Piemonte in provincia di Cuneo. Forti piogge sono state accompagnate da grandine e raffiche di vento che hanno provocato danni in molti comuni: tetti divelti, alberi caduti e danni ad auto e abitazioni. Numerosi gli interventi dei vigili del fuoco. Fin da metà pomeriggio il cielo si è coperto di una fitta coltre di nubi, che annunciavano l’arrivo di un temporale, tanto atteso dopo settimane di canicola.


Dopo alcuni minuti di pioggia battente, dal cielo sono iniziati a cadere chicchi di grandine, in maniera sempre più consistente. La grandinata è durata oltre un quarto d’ora, paralizzando l’intera città. I chicchi di grandini hanno raggiunto i 10 cm di circonferenza. Come anticipato da Ilmeteo.it e Adnkronos il caldo caldo record che ha stretto l’Italia nella sua morsa ha le ore contate, quanto meno su alcune regioni. Infatti “l’anticiclone africano Apocalisse4800 inizia ad accusare dei colpi provenienti dal Nord Europa.

Violenta grandinata a Saluzzo, alberi caduti e danni


Violenta grandinata a Saluzzo, alberi caduti e danni


Innanzitutto – ricorda il sito www.iLMeteo.it – il nome dell’anticiclone non è stato dato a caso: infatti, il 4800 sta ad indicare l’inusuale quota che ha raggiunto negli ultimi giorni lo zero termico. Ciò significa che pure sulla vetta più alta d’Europa, sulla cima del Monte Bianco (a 4809 metri) il ghiaccio si fonde; trattandosi di picco dell’arco alpino dunque, va da sé che tutte le Alpi sono a rischio di fusione dei ghiacci”.

Violenta grandinata a Saluzzo, alberi caduti e danni


Dopo un primo scossone (ieri) l’atmosfera continuerà a restare poi lievemente instabile anche nei giorni successivi. Temporali che mercoledì potranno interessare anche l’Appennino centrale, fino a raggiungere pure le coste marchigiane e abruzzesi. Dopo il passaggio temporalesco i venti soffieranno dai quadranti settentrionali, quindi meno caldi e di conseguenza provocheranno il tanto atteso calo delle temperature che al Nord perderanno anche 5/7°C rispetto agli ultimi giorni.

Violenta grandinata a Saluzzo, alberi caduti e danni


Mentre al Centro il ribasso sarà più contenuto, nell’ordine di 1/3°C. Il Sud, infine, continuerà a rimanere avvolto dalla canicola africana con i 40°C che potranno ancora essere raggiunti in Puglia e Sicilia. La ferita inferta ad Apocalisse4800 non si ricucirà subito: infatti dopo un giovedì 28 piuttosto tranquillo, da venerdì altri temporali potrebbero interessare molte regioni del Nord.

“Temporali in arrivo”. Meteo Italia, estate in pausa dopo l’ondata di caldo: quando e dove


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004