Vai al contenuto
Questo sito contribuisce alla audience di

“È tutto pronto”. Delitto di Avetrana: la decisione a dieci anni dalla morte di Sarah Scazzi

Il delitto di Avetrana è stato uno dei casi di cronaca nera più ‘seguiti’ degli ultimi dieci anni. È il 26 agosto 2010 quando in Puglia scompare una quindicenne bionda, Sarah Scazzi, trovata poi cadavere il il 6 ottobre dopo la confessione di Michele Misseri. L’uomo indicò agli inquirenti il luogo dove aveva nascosto il cadavere, un pozzo di raccolta delle acque sito in Contrada Mosca, nelle campagne di Avetrana.

Il 21 febbraio 2017 la Corte di cassazione ha confermato le condanne all’ergastolo per Sabrina Misseri e Cosima Serrano (cugina e madre della ragazza) e 8 anni per Michele Misseri per soppressione di cadavere e inquinamento delle prove (il furto del cellulare di Sarah); Carmine Misseri, fratello di Michele, è stato condannato in via definitiva a 4 anni e 11 mesi di reclusione per concorso in occultamento di cadavere. (Continua a leggere dopo la foto)


Come sottolineato dalla Corte di Cassazione, la ragazza venne strangolata da Sabrina e Cosima con “concorso sinergico” tra le due: l’una ponendo “in essere la specifica azione di soffocamento da dietro della vittima” e l’altra inibendole “ogni tentativo di difendersi e ogni chance di fuga”. (Continua a leggere dopo la foto)

Le due, per quel delitto, sono attualmente in carcere dove trascorreranno il resto dei loro giorni senza alcuno sconto di pena per via delle “modalità commissive del delitto” e per la “fredda pianificazione d’una strategia finalizzata, attraverso comportamenti spregiudicati, obliqui e fuorvianti, al conseguimento dell’impunità”. (Continua a leggere dopo la foto)

{loadposition intext}

A dieci anni dalla morte di Sarah Scazzi, il caso diventerà una serie televisiva con la regia di Pippo Mezzapesa e un documentario diretto da Christian Letruria e scritto da Flavia Piccinni e Carmine Gazzanni. La produzione ha acquisito i diritti per sviluppare il progetto dal libro ‘Sarah – La ragazza di Avetrana’ firmato da Piccinni e Gazzanni che, pubblicato da Fandango Libri a fine luglio, è già alla seconda ristampa. I progetti saranno prodotti da Matteo Rovere per Groenlandia.

Al Bano, il gesto a ‘La vita in diretta estate’ spiazza tutti. La sua è una gaffe in piena regola


Caffeina Logo Footer

Caffeina Magazine (Caffeina) è una testata giornalistica online.
Email: [email protected]

facebook instagram pinterest
powered by Rossotech

@Caffeina Media s.r.l. 2022 | Registrazione al Tribunale di Roma n. 45/2018 | P. IVA: 13524951004